Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Teatro in Toscana: spettacoli ed eventi online dal 3 al 10 aprile

03 Aprile 2021 - 10 Aprile 2021 ore 23:59

FIRENZE

Maggio Musicale Fiorentino

Proseguono le offerte online del Teatro del Maggio, che propone al suo pubblico una piccola Stagione in streaming.

Da sabato 3 aprile alle ore 20 è disponibile in streaming il concerto dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino sotto la direzione di Daniele Gatti. Il programma è ispirato alla Pasqua e prevede: Franz Joseph Haydn, ‘Sinfonia in fa minore’ Hob:I:49, detta ‘La passione’; Antonio Vivaldi, Sinfonia in si minore ‘Al Santo Sepolcro’ RV 169; Tōru Takemitsu ‘Requiem per archi’; Richard Wagner ‘Parsifal’: preludio atto III e ‘Karfreitagszauber (Incantesimo del Venerdì Santo)’. 

Sabato 3 aprile alle 19.35 su Rai 5 viene anche replicato il Concerto di Pasqua registrato il 22 marzo nel Duomo di Orvieto con l’Orchestra del Maggio diretta dal maestro Zubin Mehta. In programma tre composizioni di Wolfgang Amadeus Mozart: la ‘Sinfonia in sol minore’ K. 550, la ‘Messa dell’incoronazione’ in do maggiore K. 317 e il mottetto “Ave verum corpus”. 

Fino al 10 aprile è disponibile anche il concerto registrato il 10 marzo scorso, con Zubin Mehta alla testa dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino e Rudolf Buchbinder come solista al pianoforte. Il programma prevede la prima esecuzione assoluta di ‘Beethoven e la primavera ritrovata’ di Fabio Vacchi, una Commissione del Maggio Musicale Fiorentino per il periodo marzo – maggio 2020. Seguono l’Ouverture da ‘Le nozze di Figaro’ e altre due composizioni di Wolfgang Amadeus Mozart: la ‘Sinfonia in sol minore K. 550’ e il ‘Concerto in re minore K. 466’ per pianoforte e orchestra.

Fra marzo e aprile, altre due registrazioni con Zubin Mehta che verranno trasmesse successivamente in streaming: il 28 marzo è stata registrata l’opera ‘Così fan tutte’ di Wolfgang A.Mozart nel nuovo allestimento con la regia di Sven-Erich Bechtolf; domenica 11 aprile sarà registrato il concerto con la violinista Vilde Frang. 

l concerti sono trasmessi in streaming gratuito sul sito del Maggio.

Canzoni ad alta fedeltà

Una miniserie a puntate in diffusione digitale con il supporto di Fondazione Toscana Spettacolo onlus. Un nuovo format in cui Costanza Castiglioni intervista personaggi di spicco della scena musicale italiana che ci raccontano le loro Top5 riguardo musica, film e letteratura. Un viaggio intimo e culturale attraverso l’arte e le sue forme.

Lunedì 5 aprile alle ore 19 è di scena Marco Cocci, il multiforme artista pratese (classe 1974) cantante, attore, modello e conduttore televisivo, reso celebre nel 1997 dal film ‘Ovosodo’ di Paolo Virzì. Personaggio tra i più conosciuti della scena indie-rock, ha presentato un anno fa il suo nuovo album, ‘Steps’, uscito a febbraio 2020, il primo da solista dopo la lunga esperienza dei Malfunk.

Sul canale YouTube Canzoni ad alta fedeltà, sottocanale di Blackcandy Produzioni.

Fuoricentro – Racconti urbani

Teatro, circo e narrazione: lo spettacolo continua ad essere protagonista nei quartieri periferici di Firenze con i laboratori di FuoriCentro, gratuiti e aperti a tutti. ’Racconti Urbani’, il progetto di ARIA Network Culturale, Fa.R.M. e ASD Giocolieri e Dintorni realizzato nell’ambito del bando ‘PARTECIPAZIONE CULTURALE’ e di Casa SPA viene proposto con cadenza settimanale per tre mesi.

Martedì 6 aprile presso l’Ex-Fila nel Quartiere 2. Qui, Davide Bianchi (in arte Giulivo Clown) e Natalia Bavar (Cirk Fantastik) propongono laboratori di circo e narrazione rivolti ai bambini dai 3 ai 6 anni (dalle 16.30 alle 17.30) e dai 6 ai 12 anni (dalle 17.30 alle 18.30). In entrambi i casi è richiesta la presenza dei genitori.

Giovedì 8 aprile dalle ore 16.30 l’iniziativa viene riproposta anche nel Quartiere 3 al Centro Incontri del Teatro Lumiere, ma in questo caso coinvolgerà gli adolescenti dai 13 anni in sù, e insieme a Natalia Bavar sarà presente Lapo Botteri di Circo Tascabile/Circo Mob.  

Mercoledì 7 aprile dalle 16.30 nei Quartieri 4 e 5 sono di scena teatro e narrazione presso ‘La Carrozza di Hans’ nel Quartiere 4. Fiamma Negri e Giusi Salis di Fa.R.M. – Fabbrica dei Racconti e della Memoria, proseguono il percorso iniziato nella precedente edizione in cui le arti e la narrazione scoprono e creano relazioni. Con loro prosegue la scrittura di un testo da completare e portare in scena in questa seconda edizione. 

Giovedì 8 aprile alle ore 17.30 i laboratori di teatro con Fa.R.M. sono proposti anche nel Quartiere 5 al centro ‘Il Tabernacolo’. 

Tutte le attività si svolgono in presenza ma in conformità delle normative vigenti e future riguardanti l’emergenza Covid-19.

Mappe di un nuovo mondo

Secondo dei due nuovi appuntamenti con ‘Mappe di un mondo nuovo’, il format di dialogo in streaming ideato dalla Fondazione Teatro della Toscana per costruire un “sistema di orientamento” sul mondo che verrà attraverso l’esperienza di professionisti nati e cresciuti nel secolo scorso che si sono distinti nei più diversi campi della cultura e del sapere.

Mercoledì 7 aprile alle ore 17 ci attende di nuovo il compositore e direttore d’orchestra Stefano Mainetti (Roma, 1957), fra le personalità italiane che hanno subito aderito all’appello della ‘Carta 18-XXI’, il progetto definito in partenariato fra la Pergola e il Théâtre de la Ville di Parigi. In questo secondo incontro Mainetti racconterà l’esperienza del “Rendering Revolution”, progetto presentato al MaXXI di Roma, basato sull’indissolubile legame fra musica e spazio, fra arte e scienza.

Appuntamento in diretta sulla pagina Facebook e sul canale YouTube del Teatro della Pergola. È possibile interagire nei commenti: l’ultima parte della diretta è dedicata alle risposte degli ospiti a una selezione di interventi del pubblico.

LIVORNO

B.Music – Musica tra i libri

Si avvia a conclusione il progetto ‘B.Music’, patrocinato dal Comune di Campo nell’Elba per rivendicare la centralità della musica, uno dei maggiori punti di forza culturali dell’isola. Ogni sabato un gruppo di musicisti si esibisce in concerto in biblioteca. 

Sabato 3 aprile alle ore 18.30 tocca ai Sun delirium salire sul palco di ‘B.Music’. Si tratta di una rock band italiana originaria dell’isola d’Elba e composta dalla cantante Beatrice Lenzini, dal chitarrista Andrea Mosso, dal bassista Giuseppe Buscemi e dal batterista Francesco Meola. La band formatasi nel 2020 spazia dal blues al rock psichedelico e al momento è impegnata nella realizzazione del suo primo album.

Il concerto sarà trasmesso live il sabato alle 18.30 sui Social (YouTube, Facebook e Instagram) di B.Music e dei partner: parco nazionale Arcipelago Toscano, Pro Loco Campo nell’Elba, Enjoy Elba & The Tuscan Archipelago, Acqua dell’Elba e Azienda Agricola Arrighi. Le esibizioni sono visibile anche successivamente.

Opere in corso d’Opera

Il palcoscenico del Teatro Goldoni si è animato nuovamente nel segno della lirica con la rassegna ‘Opere in corso d’Opera’. Si tratta di quattro realizzazioni sceniche ed in costume, appositamente create e dedicate ai momenti più drammatici e coinvolgenti di capolavori del melodramma di autori come Puccini, Verdi, Rossini e Mascagni.

Le produzioni, della durata di circa 40 minuti, non si limitano alla sola messinscena ma permettono allo spettatore di vedere tutte le fasi che precedono la rappresentazione, seguendo gli artisti ‘minuto per minuto’: dal loro arrivo in teatro, all’incontro col regista, alle prove musicali con il maestro concertatore al pianoforte, fino al trucco e alla prova costume che precedono l’esecuzione finale. Una prospettiva della lirica che difficilmente è possibile vedere.

Dopo ‘Bohéme’, ‘Rigoletto’ e ‘La Cenerentola’, venerdì 9 aprile alle ore 18 l’ultimo appuntamento è con ‘Cavalleria rusticana’ di Pietro Mascagni, di cui si propongono le scene V e VI. La serata, che ha per titolo ‘tu qui Santuzza’, è realizzata con la regia di Danilo Capezzani e il pianoforte di Flavio Fiorini. Le voci sono quelle di Rosa Suarez Perez (Santuzza, soprano), Gianni Mongiardino (Turiddu, tenore), Maria Salvini (Lola, mezzosoprano). In collaborazione con Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico di Roma.

È possibile seguire lo spettacolo in streaming gratuito sul canale YouTube del Teatro Goldoni e a seguire su Granducato Tv.

Orchestra del Teatro Goldoni

Debutta con il suo primo concerto l’Orchestra del Teatro Goldoni, una novità che d’ora in poi sarà il punto di riferimento delle Stagioni liriche e sinfoniche del teatro livornese. L’organizzazione dell’orchestra,  che avrà un organico modulato a seconda delle esigenze, è affidata ad una società di professionisti  guidata dal manager Luciano Corona. Direttore principale sarà il venezuelano Gerardo Estrada Martìnez.

Sabato 10 aprile alle ore 18.30 il debutto in occasione del trentennale della tragedia del Moby Prince, la più grande sciagura della marina civile italiana. Per l’occasione sarà eseguito il “Requiem K626” di Wolfgang Amadeus Mozart, l’ultima opera del genio salisburghese, rimasta incompiuta al momento della sua scomparsa. Alla testa dell’orchestra ci sarà il maestro Giovanni Di Stefano, direttore artistico del Teatro dell’Opera giocosa di Savona – Teatro di Tradizione. Le voci sono quelle di Francesca Maionchi (soprano), Cecilia Bernini (mezzosoprano), Giorgio Mongiardino (tenore) e Paolo Pecchioli (basso). In scena anche la Schola Cantorum Labronica, maestro del coro Maurizio Preziosi.

Appuntamento in diretta dal Teatro Goldoni su Granducato TV, sul sito www.goldoniteatro.it e sul canale YouTube del teatro.

I Malavoglia – Testimonianze

Si conclude il progetto di Michele Santeramo per il Teatro De Filippo di Cecina, incluso nel cartellone virtuale ‘Così remoti così vicini’ di Fondazione Toscana Spettacolo. Lo spettacolo è strutturato come una serie di testimonianze che si intrecciano con i temi, la trama e le suggestioni del romanzo.

Sabato 10 aprile alle ore 18 viene proposta la visione di tutte e 3 le  ‘testimonianze’ diffuse a marzo. Le testimonianze sono brevi archi di storie che costruiscono un unico percorso narrativo e corale. Lo spettacolo così costruisce un percorso che può essere seguito sia per singole puntate sia come un unico arco narrativo sui social e sui canali delle differenti piattaforme digitali. Quasi come fosse un puzzle. Interpreti Michele Santeramo, Michele Crestacci, Alice Bachi, Claudia Caldarano.

Le puntate sono diffuse sul canale Youtube del Teatro De Filippo di Cecina.

LUCCA

La Versiliana a casa vostra

Il Teatro Comunale di Pietrasanta ha organizzato un cartellone digitale che raggiunge gratuitamente il pubblico attraverso il web. Composto da sei titoli, di cui tre dedicati al pubblico delle famiglie, il cartellone è frutto della collaborazione tra il Comune, la Fondazione Versiliana, la Fondazione Toscana Spettacolo Onlus e lo Studio Martini. Gli spettacoli, registrati al Teatro Comunale di Pietrasanta, vengono messi in onda in ‘prima visione’ ogni giovedì e proseguiranno fino al 15 aprile.

Giovedì 8 aprile alle ore 21 terzo e ultimo appuntamento con la stagione dedicata al pubblico adulto È di scena ‘Mascagni’, un spettacolo con la drammaturgia di Alessandro Brucioni e Michele Crestacci. La regia è di Alessandro Brucioni, l’interprete Michele Crestacci. Alla fisarmonica Massimo Signorini. Si tratta di una produzione Mo-wan teatro/Festival Mascagni – Fondazione Goldoni.

Spettacoli in streaming sul canale Youtube Versiliana Festival, sulla pagina Facebook La Versiliana e sulla pagina Facebook del Comune di Pietrasanta.

Per info: 0584.265735 – 0584.265733 – info@versilianafestival.it – versilianafestival.it

PRATO

Radiodrammi al Metastasio

Prosegue il progetto ‘L’arte invisibile. Radiodrammi, melo-radio e gallerie di varia umanità’, curato da Rodolfo Schettini per il Teatro Metastasio e curato dal GAL – Gruppo di Lavoro Artistico del Met.

Mercoledì 7 aprile alle ore 18.40 va in onda ‘Il paese dei ciechi’ di Herbert George Wells, nell’adattamento e regia Chiara Callegari. Le voci sono quelle di Francesco Pennacchia, Paola Tintinelli, Savino Paparella, Ilaria Marchianò. Pubblicato nel 1904, il racconto di Wells è considerato un capolavoro del genere fantascientifico. Narra la storia di una comunità che vive felice in una misteriosa vallata montana separata dal mondo. Colpita da un morbo che ne ha menomato le capacità visive, la popolazione si adegua alla nuova condizione fino a che, dopo 15 generazioni, arriva un uomo dal mondo esterno… 

Prodotto dal Teatro Metastasio di Prato, lo spettacolo viene trasmesso su Rete Toscana Classica.

SIENA

Rassegna streaming

La cultura non si ferma a Monteriggioni, dove si è alzato di nuovo il sipario di un palcoscenico multimediale con otto eventi che uniranno storia, teatro, musica e laboratori per bambini. Gli appuntamenti sono registrati nel Complesso monumentale di Abbadia Isola e il cartellone è organizzato dal Comune con la collaborazione di Monteriggioni AD1213 e della Fondazione Toscana Spettacolo Onlus.

Sabato 3 aprile alle ore 21 gli eventi in streaming vanno avanti con la performance musicale ‘Quadrangulae. Le vie, le città, i viaggi dei pellegrini medievali in Europa nella musica devozionale tra XIII e XV secolo’ eseguita da cinque musicisti: Luca Piccioni (liuto e voce), Massimiliano Dragoni (percussioni antiche, dulcimelo e salterio a pizzico), Simone Marcelli (clavicimbalum, organo portativo e voce), Emiliano Finucci (viola da braccio e voce) e Katerina Ghannudi (arpa e voce). L’appuntamento, prodotto dal gruppo musicale Anonima Frottolisti, mette in scena l’ipotetico viaggio verso Roma di un pellegrino che, attraversando regioni e città, si arricchirà nell’ascolto di musiche antiche: dagli arcaici inni gregoriani ai racconti in lingua volgare rappresentati dalle laudi fino alla ricchezza delle polifonie quattrocentesche.

Gli spettacoli sono disponibili in streaming sul canale YouTube Monteriggioni Cultura e sulla Pagina Facebook Monteriggioni Turismo.

Home Made – Il teatro fatto a casa

Secondo dei tre appuntamenti sui canali del Comune di Castelnuovo Berardenga per il progetto di ‘teatro fatto a casa’ prodotto da Spazio teatrale all’incontro con il sostegno di Fondazione Toscana Spettacolo Onlus e Regione per il progetto ‘Così remoti, così vicini – Nuove idee per un teatro a distanza’.

Martedì 6 aprile alle ore 21.15 si mette in scena ‘Amaramore’, un testo scritto, diretto e interpretato da Carlina Torta, in scena con Lisa Cantini e Aldo Gentileschi, anche autore ed esecutore delle musiche. Una pièce sulla solitudine e sulla mancanza di rapporti reali messa in scena nel 2006 al Teatro di Rifredi di Firenze. Protagonista una ex insegnante in pensione che ha come spettatrice delle sue giornate la sua collezione di peluche.

Lo spettacolo è in onda sul canale youtube di Castelnuovo Berardenga.

Franci Festival 2021

Prende il via e proseguirà fino al 24 giugno l’ottava edizione della stagione musicale dell’Istituto Superiore di Studi Musicali ‘Rinaldo Franci’, composta da undici concerti che avranno come protagonisti studenti, docenti, gruppi formati da allievi, laureati e maestri del panorama musicale classico.

Venerdì 9 aprile alle ore 18 il festival prende il via con il concerto ‘Musica senza tempo’ dei Freem Sax Quarte, il quartetto di sax del docente della classe di sassofono Riccardo Guazzini. L’esibizione prevede l’esecuzione di quattro lavori improntati su forme musicali barocche, classiche e folkloristiche e avrà come protagonisti Jacopo Sammartano al sax soprano, Michele Bianchini al sax tenore, Fabio Lombirici al sax baritono e il professor Riccardo Guazzini al sax contralto.

Gli appuntamenti si svolgono sul palcoscenico dell’Auditorium del Conservatorio e possono essere seguiti in diretta streaming sul canale YouTube e sulla pagina Facebook dell’Istituto.

Dettagli

Inizio:
3 Aprile
Fine:
10 Aprile
Categorie Evento:
, , , , , , , , , ,
Tag Evento:
Comments are closed.