Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Arte e cultura in Toscana: gli incontri e le visite online / 4-10 gennaio

04 Gennaio 2021 - 10 Gennaio 2021 ore 23:59

FIRENZE

Centenario Dantesco

Pensata per gli appassionati ‘digitali’ di lingua e di Dante, è l’iniziativa dell’Accademia della Crusca ’Una parola di Dante fresca di giornata’.

Dal 1° gennaio al 31 dicembre 2021, ogni giorno lungo tutto l’anno dantesco che celebra i 700 anni dalla morte, una parola o un’espressione dell’Alighieri verrà presentata e commentata nel sito dell’Accademia e condivisa poi sui suoi social.

Lo scopo è quello di sottolineare la capacità creativa, l’attualità e la straordinaria leggibilità del grande poeta, invitare alla riflessione sul nostro patrimonio culturale e infine coinvolgere nelle celebrazioni un pubblico quanto più ampio e variegato possibile.

Queste alcune delle prime parole ed espressioni dantesche che saranno pubblicate nel mese di gennaio: ‘lo bello stilo’, ‘color che son  sospesi ‘, ‘il ben dell’intelletto’, ‘bella persona’, ‘tetragono’, ‘botolo’, ‘’rubro’, bruti’, ‘imparadisare’…

Si tratta di locuzioni, motti, latinismi, neologismi creati da Dante e che in gran parte fanno ancora parte del nostro patrimonio linguistico.

Appuntamento sul sito www.accademiadellacrusca.it e sui social Facebook, Twitter, Instagram

In una notte piena di stelle

La Galleria dell’Accademia ha preparato in occasione del Natale un video racconto ideato dal direttore Cecilie Hollberg insieme a Graziella Cirri, responsabile dei servizi educativi del museo.

Dal 23 dicembre è in linea un regalo speciale ai bambini e alle loro famiglie che racconta la storia della Natività attraverso le opere della Galleria: ‘L’adorazione del Bambino’ di Lorenzo di Credi, maestro del Cinquecento fiorentino, e altre immagini tratte dalle tavole trecentesche di Cenni di Francesco di ser Cenni, di Mariotto di Cristofano e di Taddeo Gaddi, allievo di Giotto.

Il racconto è online sul canale YouTube della Galleria

MAD – Murate Art District

Al via alle Murate la nuova residenza d’artista.

Dal 4 gennaio è al lavoro Alexis Peskine, artista franco-russo-afro-brasiliano che per un mese, lavorerà in uno studio all’interno dell’ex carcere fiorentino per dare vita ai lavori che esporrà a Firenze durante il ‘Black History Month Florence’.

Ideata dall’artista Benedetta Manfriani, è inoltre partita la call di ‘Voci adolescenti’, che raccoglierà una serie di audio di dieci secondi inviati da ragazzi che stanno vivendo sulla propria pelle i disagi e il dramma della pandemia: al termine del lavoro di ricezione,  gli audio verranno trasformati in un’installazione sonora.

La raccolta avviene tramite il sito www.murateartdistrict.it e il numero dedicato 320.2505022

Il ristoro dei musei

Appuntamenti promossi da Città Metropolitana, Comune di Firenze e MUS.E per permettere di frequentare i musei fiorentini anche durante la fase di chiusura: proposte digitali grazie a cui far entrare ogni settimana nelle proprie case il ‘ristoro’ che procurano l’arte e la cultura.

Martedì 5 gennaio alle ore 18, per la sezione ‘Scorci fiorentini’ a cura di Carlo Francini, Giaele Monaci e Valentina Zucchi, dedicata alla correlazione fra i musei cittadini e il museo diffuso del centro storico, ecco una passeggiata nella ‘Firenze del Settecento nelle vedute di Giuseppe Zocchi ‘.

Appuntamento tramite piattaforma Zoom.

Arricchisce la proposta anche un palinsesto settimanale composto da video racconti all’interno dei musei, fotografie immersive a 360° degli stessi, approfondimenti, rubriche giochi e curiosità per conoscere e riscoprire le bellezze dei musei fiorentini.

I contenuti extra sono proposti sui canali social di MUS.E Firenze, Museo Novecento, Palazzo Medici Riccardi e Murate Art District.

Uffizi sotto l’albero

Fino al 5 gennaio è disponibile un’offerta didattica che sostituisce il consueto ‘Natale agli Uffizi’ trasportando i bambini in una fiaba piena di figure e colori.

Al costo di 40€ per un massimo di 10 bambini ci si può riunire in una stanza virtuale per farsi narrare da un’esperta del Dipartimento per l’Educazione la storia della venuta al mondo del Salvatore, attraverso il commento di due capolavori della collezione degli Uffizi: una ’Annunciazione’ di Sandro Botticelli e una ‘Nativitа’ a scelta fra quelle che la Galleria propone. Sarà possibile realizzare conversazioni oltre che in italiano, in LIS, la lingua dei segni italiana, e su richiesta in inglese, francese o spagnolo.

Ci si può prenotare inviando una mail all’indirizzo: ga-uff.scuolagiovani@beniculturali.it

Radio Accademia

La Galleria dell’Accademia e la contigua Accademia di Belle Arti si sono unite in un progetto virtuale in cui nove fra le più importanti opere conservate nella Galleria prendono letteralmente la parola per raccontarsi in un podcast che si potrà ascoltare sul sito della Galleria. Il progetto è stato realizzato da un gruppo di allievi del corso di Didattica per il Museo con il coordinamento della professoressa Federica Chezzi.

Fino al 6 gennaio le nove puntate accompagneranno il pubblico in una visita speciale alla scoperta di particolari inediti e curiosità dei capolavori di alcuni fra i più celebri maestri dell’arte italiana. Le opere scelte sono, in ordine di ascolto: Bronzino, ‘Annunciazione’, 1578-1579; Pontormo, ‘Venere e Cupido’, 1533 ca.; Cesare Mussini, ‘Leonardo da Vinci, vecchio e mortalmente infermo, spira tra le braccia di Francesco I’, 1828; Giotto, ‘Pastore e armenti’, 1315; Paolo Uccello, ‘Tebaide’, 1460-65 ca.; Botticelli, ‘Madonna del mare’, 1477 circa; Fra’ Bartolomeo, ‘Il profeta Giobbe’, 1514-16; Fra’ Bartolomeo, ‘Il profeta Isaia’, 1514-16; Michelangelo, ‘I Prigioni’, 1513 e 1525-30 ca.

I podcast sono pubblicati tre alla volta e si possono ascoltare sul sito della Galleria: https://galleriaaccademiafirenze.beniculturali.it/eventi/1/191/.

Intemporanea+

Nell’ambito dell’Inverno Fiorentino del Comune, torna la rassegna culturale curata da Pinangelo Marino, presentata in versione digitale nella sala virtuale del cinema La Compagnia di Firenze.

Fino al 6 gennaio un viaggio letterario tra arte, musica e città da scoprire. In ogni puntata un incontro con un autore, con reading teatrali e musiche originali eseguiti live dal palco del cinema e collegamenti in remoto con ospiti speciali.

Giancarlo De Cataldo racconta il suo nuovo romanzo “Un cuore sleale”: conduce l’incontro la giornalista Marta Perego, reading a cura dell’attore Gianluigi Tosto, sonorizzazioni live di Giovanni Magaglio.

Cristina Comencini  racconta il suo libro “L’altra donna”: conduce l’incontro Camilla Toschi, reading a cura dell’attrice Alessandra Bedino.

Beatrice Venezi, direttore dell’Orchestra della Toscana e dell’Orchestra Milano Classica, è in dialogo con la giornalista Chiara Dino per presentare il suo nuovo saggio, “Le sorelle di Mozart”.

Lauretta Colonnelli, storica dell’arte e saggista, presenta il suo “Le muse nascoste” in dialogo con Sergio Risaliti, direttore artistico del Museo Novecento di Firenze.

Laura Imai Messina, docente universitaria, presenta “Tokyo tutto l’anno”, suo ultimo libro arricchito dalle illustrazioni di Igort.

Marco Goldin presenta il suo “Van Gogh. L’autobiografia mai scritta” nella puntata condotta dallo scrittore Vanni Santoni.

Un programma on demand completamente gratuito fruibile in qualsiasi orario e da tutti i dispositivi digitali collegandosi ai siti: www.cinemalacompagnia.it e www.intemporanea.eu.

Pillole di Cultura

Riparte online la programmazione del 114° anno del Lyceum Club Internazionale di Firenze, che corrisponde ad un anno in cui tutti saranno chiamati a ricostruire la propria identità, ricucire le distanze, ridisegnare gli obiettivi individuali e collettivi. I contributi digitali interdisciplinari verranno proposti gratuitamente al pubblico.

Questi gli incontri della settimana.

Martedì 5 gennaio Daniele Gatti dirige musiche di Beethoven per il festival ‘Sotto una nuova luce’ dal Teatro Massimo di Palermo. Introduce il Sovrintendente Francesco Giambrone.

Mercoledì 6 gennaio ‘Ricordo di Franco Scaramuzzi, a un anno dalla sua scomparsa’. Pubblicazione del video di Franco Scaramuzzi ‘Georgofili, 27 anni dopo’.

Giovedì 7 gennaio Marinella Senatore, ‘We Rise by Lifting Others’ (Ci eleviamo sollevando gli altri)

Nel sito www.lyceumclubfirenze.it e sulla pagina Facebook ufficiale si possono trovare anche altri materiali inediti prodotti fino ad oggi: video, conferenze, interviste, musica, dalle ‘Pillole di cultura’ (di breve durata) alle ‘Ore stellate’ (di durata paragonabile ad un appuntamento live).


LIVORNO

Piccoli Musei Narranti

Prosegue fino al 28 gennaio l’iniziativa virtuale promossa dall’Associazione Nazionale Piccoli Musei, a cui hanno aderito oltre 150 musei di 15 differenti regioni, che prevede la realizzazione di video-letture di brani, opere letterarie, articoli di giornale e scritti dedicati o rappresentativi dell’identità del  luogo.

A Piombino il percorso scelto dalla società Parchi Val di Cornia è di rappresentare la sua complessa realtà attraverso una selezione di articoli e pagine di libri con cui scrittori noti hanno raccontato i parchi e i musei e le storie degli antichi reperti esposti in questi luoghi.

Giovedì 7 gennaio l’appuntamento è dedicato alla città di Piombino con  letture tratte dal volume “Piombino. Guida alla città e al suo territorio” scritto da Andrea Semplici (Casalta Edizioni).

Appuntamento ogni giovedì sulle pagine facebook e instagram parchivaldicornia e sul canale youtube. Non si tratta di dirette quindi non c’è un orario preciso.


MASSA

Incontri al mudaC

Si intitola ‘Del contemporaneo. Linguaggi, pratiche e fenomeni dell’arte del XXI secolo’ il ciclo di incontri online del museo delle arti di Carrara, nato nel 2012 all’interno dell’ex Convento seicentesco di San Francesco. Da gennaio a marzo, dieci incontri che vedranno la partecipazione di un critico e di un artista in dialogo con Laura Barreca, direttrice del mudaC. Durante la conversazione, della durata di un’ora, il critico, nelle vesti di autore di saggi sui fenomeni linguistici contemporanei più attuali, affronterà insieme all’artista e alla direttrice del museo un tema legato all’evoluzione delle arti contemporanee degli ultimi quarant’anni.

Venerdì 8 gennaio alle 18.00 è in programma il primo appuntamento: protagonisti lo storico dell’arte contemporanea Francesco Spampinato, dell’Università di Bologna, e Giovanotti Mondani Meccanici, noti anche come GMM, gruppo artistico multimediale fondato da Antonio Glessi e Andrea Zingoni nel 1984.

Gli appuntamenti saranno visibili in streaming sulla pagina Facebook del museo delle arti di Carrara


PISA

Palazzo Blu Online

Sono molte le attività digitali di Palazzo Blu in questa fase di chiusura al pubblico. Attraverso i social si possono scoprire in anteprima la mostra ‘De Chirico e la Metafisica’, Keith Haring alle prese con il murales ‘Tuttomondo’ e la mostra ‘L’Ultimo Novecento’ con le foto di Luciano Frassi.

Fino al 28 maggio Palazzo Blu è anche approfondimento scientifico e divulgativo con la rassegna digitale ‘Warning. I grandi pericoli planetari’, progettata dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare di Pisa. Aperti il 10 dicembre con ‘Allarmi dall’atmosfera. Uragani, tornado, bombe d’acqua e ondate di calore’, gli incontri proseguono a fine gennaio con ‘I grandi pericoli biologici. Virus, batteri e pandemie’. Seguiranno ‘La Terra inquieta. Vulcani, terremoti e tsunami’, ‘Meraviglie e insidie dallo Spazio. Meteoriti, comete, eventi solari e detriti spaziali’ e infine ‘Clima e Oceani: cambiamenti minacciosi. Scioglimento dei ghiacci, variazioni di correnti ed effetti sulla biodiversità’.

Gli incontri sono in diretta streaming sul sito warning.palazzoblu.it

Volterra Illumina

Condividere un simbolo per condividere un progetto, quello della candidatura di Volterra, finalista toscana, a Capitale italiana della cultura 2022.

Lunedì 4 gennaio il sindaco Giacomo Santi accenderà un I Lumina, lume di alabastro divenuto simbolo della candidatura, e lo passerà virtualmente al presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, al presidente del Consiglio Regionale Antonio Mazzeo e ai sindaci dei 53 Comuni sostenitori per giungere in piazza dei Priori, il cuore di Volterra, dove si trova la grande installazione di alabastro luminoso ‘Arnioni in piazza’. Qui sarà raccolto nuovamente da Santi e Mazzeo per raggiungere virtualmente tutti i cittadini e sostenitori.

Si può partecipare all’appuntamento in due modi: dal vivo, recandosi alle 18 in piazza dei Priori con il proprio I Lumina (in vendita al Consorzio Turistico Volterra Valdicecina), nel rispetto delle normative sanitarie e delle indicazioni di posizionamento; oppure in streaming seguendo la diretta Facebook sulle pagine di Volterra 2022 Capitale della cultura, Comune di Volterra e InToscana e postando sui canali social le immagini del proprio lume acceso a sostegno della candidatura con l’hashtag #volterra22.


PISTOIA

Le voci delle feste

Favole al telefono per grandi e piccini alla Biblioteca San Giorgio.

Fino al 6 gennaio, per rimediare alla lontananza fisica, gli Amici della San Giorgio hanno chiesto ad alcuni volontari di prestare la voce e un po’ del loro tempo per tenere compagnia a grandi e bambini leggendo racconti e storie.

Le ‘Favole al telefono’ di Gianni Rodari erano quelle che l’immaginario ragionier Bianchi raccontava ogni sera alla sua bambina lontana. Storie brevi che il ragioniere inventava là per là, il tempo di una chiamata interurbana e il telefono era il veicolo per questo papà della finzione per far sentire la sua vicinanza alla figlioletta durante le lunghe trasferte di lavoro.

Per usufruire del servizio sarà sufficiente prenotare la propria lettura chiamando il numero 0573.371600 oppure scrivendo una mail all’indirizzo sangiorgio@comune.pistoia.it, concordare un appuntamento telefonico e attendere la storia al telefono.


PRATO

Urban Story

Dryphoto arte contemporanea presenta online la sua lunga avventura nel mondo dell’immagine. ‘Urban Story’ è un archivio, un contenitore inteso non come spazio chiuso della conservazione, ma come luogo dove trovare storie e immagini che possano aiutare a comprendere il presente e a immaginare il futuro. 

Fino al 20 febbraio storie, interviste, materiali d’archivio e incontri dal 1977 a oggi.

– ‘Urban Story’: interviste a Pier Luigi Tazzi (‘Spread in Prato 2002-2010’), Filippo Maggia 8’Una lunga avventura nel mondo dell’immagine’), Alba Braza (‘Piazza dell’immaginario 2014-2016’).

– ‘Nascita di un’utopia’: video documentario introduttivo con le testimonianze di chi ha fondato e realizzato Dryphoto arte contemporanea, tra la fine degli anni Settanta e gli inizi degli anni Ottanta. Interviste e testimonianze di Andrea Abati, Nadia Baronti, Mauro Bianchi, Fabio Casati, Vittoria Ciolini,  Rodolfo Giustini,  Enrico Pacini, Marco Panerai, Emo Risaliti.

– Andrea Abati, ‘Parlami di te’, omaggio a Luigi Ghirri e ad Ando Gilardi. Con Vittorio Albonetti, Luca Ficini, Giampiero Nigro, Luigi Pucci, Emo Risaliti.

– Intervista a Roberta Valtorta, ‘Urban Story, I luoghi della fotografia in Italia negli anni Ottanta’.

Pubblicazione on line dei video del progetto su www.dryphoto.it e sui canali social.


SIENA

Meraviglie senesi

Uno straordinario racconto di parole e immagini attraverso i secoli, un viaggio alla scoperta di un territorio che non smette di sorprendere.

Martedì 5 gennaio alle ore 18 viene presentato il libro “Siena e le terre senesi, le 100 meraviglie (+1)” (Typimedia Editore), scritto nella collana dedicata a “Le Meraviglie d’Italia” da due senesi innamorati della propria città: il giornalista Daniele Magrini e il fotografo Fabio Muzzi, che ci portano ad esplorare, tra arte, natura ed architettura, alcune fra le bellezze di un territorio che è un autentico patrimonio dell’umanità. Una passeggiata ideale in compagnia di personaggi come Santa Caterina, Duccio di Buoninsegna, Cecco Angiolieri e Federigo Tozzi. Senza dimenticare le secolari tradizioni culinarie della zona: dalla cinta senese al panforte, dal dorato olio extravergine d’oliva Doc al profumato Chianti Colli senesi Docg. Insieme agli autori, interviene il presidente di Typimedia Luigi Carletti. Modera il giornalista Michele Taddei.

Il libro viene presentato in diretta sulla pagina Facebook e sul canale YouTube di Toscanalibri.it.

Comments are closed.