fino al 29 ottobre 22° Intercity Festival Oslo alla Limonaia (Sesto F.no-Fi)

12 min read
Commenti disabilitati su fino al 29 ottobre 22° Intercity Festival Oslo alla Limonaia (Sesto F.no-Fi)
0
72

23790c

Dal 25 settembre al 29 ottobre 2009 la Limonaia di Sesto Fiorentino – Firenze – ospiterà il festival Internazionale di Città in Città Intercity dedicato alla città di Oslo nella sua 22° edizione.

Non è la prima volta che il Festival Intercity si fa incuriosire dai paesi del Nord Europa.
Sono passati diciannove anni dalla prima volta che il gruppo della Limonaia ha attraversato il Mare del Nord per approdare nella penisola Scandinava e creare una bellissima edizione con la Svezia (Intercity Stockholm 1990), otto anni dal primo approccio con la cultura norvegese. Infatti tutti ricordano il bellissimo progetto Back to the future: Oslo, svolto durante Intercity Berlin II nel 2001, che è stato l’occasione per Intercity di ospitare, tradurre e presentare in Italia uno dei più grandi autori norvegesi, ormai di fama internazionale e, negli ultimi anni, molto rappresentato anche nel nostro Paese, Jon Fosse.

L’approccio con la patria di Ibsen è stato facile. L’apparente ghiaccio esteriore nasconde un grande cuore che batte forte e senza perdere colpi.
E cosi nonostante il grande freddo le rose rimangono fiorite…
La Norvegia è un paese molto esteso mentre Oslo, la capitale, non è troppo caotica e frenetica come altre capitali del mondo; infatti gli abitanti di tutto il Paese sono poco più di quattro milioni di cui seicentomila nella capitale, fatto che rende tutto più accessibile e più umano.

Il festival cerca anche quest’anno di dare un’idea molto concreta della situazione teatrale in Norvegia concentrando sui palcoscenici fiorentini per più di un mese, le più significative compagnie norvegesi, mettendo su produzioni e mise en espace, presentando film, organizzando tavole rotonde e incontri con gli artisti. Gran parte del programma (tutta la sezione produttiva) è basata sull’incontro tra artisti italiani e artisti norvegesi; il festival cerca cosi, come ogni anno, di mettere in comunicazione le due culture, quella norvegese e quella italiana in questo caso, nella speranza che possano nascere delle collaborazioni future tra i due paesi – due mondi teatrali tanto diversi tra loro, e non solo dal punto di vista termico! Fatto emozionante e stimolante…

Gli organizzatori di Intercity sono fieri perché in un momento di crisi e di mancanza di lavoro per moltissimi artisti della scena teatrale in Italia, Intercity Oslo, oltre ai moltissimi artisti norvegesi presenti nel festival, coinvolge per la sua parte artistica (oltre agli organizzatori e ai collaboratori artistici stabili) più di venticinque artisti italiani tra attori e registi per le produzioni e le mise en espace.


Programma:

Teatro della Limonaia
25 settembre ore 20.30
ARNE LYGRE: INCONTRO CON L’AUTORE
Arne Lygre parla della sua scrittura, è presente il regista Jon Andreas Tombre

Teatro della Limonaia
25, 26, 27 settembre ore 21
Intercity
Uomo Senza Mèta
(MANN UTEN HENSIKT)
di Arne Lygre

Teatro della Limonaia
1, 2 ottobre
ore 21
Jo Strømgren Kompani, Ulrike Quade Productions, Nordland Visual Theatre
in collaborazione con Riksteateret, Oslo Nye Teater e con il contributo di Art Council Norway, Bergen City Council, Norwegian Ministry for Foreign Affairs, Oslo City Council, Nordland Visual Theatre
The Writer
di Ulrike Quade, Jo Strømgren

Teatro Studio di Scandicci
3, 4 ottobre ore 21
Verdensteatret
Louder

Teatro della Limonaia
9 ottobre ore 20.30
JON FOSSE: INCONTRO CON L’AUTORE
Jon Fosse parla della sua scrittura, è presente il regista Runar Hodne

Teatro della Limonaia
9, 10, 11 ottobre ore 21
Intercity
Io Sono Il Vento
(EG ER VINDEN)
di Jon Fosse

Teatro Studio di Scandicci
16, 17 ottobre ore 21
Vegard Vinge / Ida Müller
con il contributo del Fond for lyd og bilde e del Norsk Kulturråd
Et Dukkehjem
(Casa di Bambola)
di Henrik Ibsen

Teatro della Limonaia
18 ottobre ore 16
Di Più
(Meir)
di Maria Tryti Vennerød


INTERCITY CONNECTIONS – NUOVI TESTI PER NUOVI INTERPRETI
nel 2009 arriva a festeggiare i suoi primi 10 anni. Tantissimi sono stati gli autori con relativi testi che il Festival ha tradotto nel primo decennio di questo bellissimo progetto portato avanti in collaborazione con il National Theatre di Londra.
Per festeggiare l’avvenimento la Limonaia ha scelto di commissionare per la prima volta un testo ad un autore italiano, fatto che varrà ampliamente annunciato e festeggiato durante la settimana dedicata al progetto Connections (20- 24 ottobre). Verranno presentati STORIA DI UN VAMPIRO di MOIRA BUFFINI, D.N.A ACIDO DESOSSIRIBONUCLEICO di DENNIS KELLY e infine CHATROOM di ENDA WALSH.

Agli spettacoli e ai laboratori offerti dal progetto parteciperanno ragazzi e ragazze tra i quattordici e i diciannove anni provenienti dall’ampia rete che ormai si è creata e che si sta espandendo sempre più anno dopo anno (Sesto Fiorentino, Arezzo, Pistoia, Prato, Massa Marittima, Monsummano Terme, Grosseto, Monza, Savona).

EVENTI COLLATERALI
Uno dei fiori all’occhiello di questa nuova edizione sarà la TAVOLA ROTONDA (18 ottobre ore 18-20) che vedrà intorno allo stesso tavolo rappresentanti delle più importanti istituzioni norvegesi e ITALIANE per affrontare il tema ITALIA – NORVEGIA: FARE TEATRO.
Il festival si è sempre concentrato sulla promozione del pubblico con un grande investimento culturale, programmando iniziative volte a coinvolgere il pubblico curioso, dinamico e aperto, con una particolare attenzione ai giovanissimi, e il progetto INTERCITY CONNECTIONS ne è un eclatante esempio.

Oltre agli spettacoli ospiti, alle produzioni e alle mises en espace, le iniziative collegate al festival sono numerose e mai improvvisate: dalla RASSEGNA CINEMATOGRAFICA (22 e 29 ottobre) per la prima volta in collaborazione con l’Azione gay e lesbica di Firenze (collaborazione che nasce dalla voglia della Limonaia di affrontare una problematica oggi più che mai presente nella vita del nostro paese: l’omofobia), agli INCONTRI, alla MOSTRA dedicata ad IBSEN e alle più importanti messe in scena di CASA DI BAMBOLA.

Direttamente ricollegabile alle attività appena citate, e certamente di primaria importanza in un ambito ben più ampio di quello locale, è l’arricchimento con una nuova sezione della BIBLIOTECA DI INTERCITY, un’istituzione unica non solo per la realtà italiana ma a livello internazionale, che per la sua unicità dà prestigio al patrimonio culturale italiano e che mette a disposizione degli operatori e degli studiosi del teatro, degli studenti e, ovviamente, di tutto il pubblico interessato, un fondo di oltre 9.500 testi di teatro e sul teatro in lingua originale e in italiano, organizzato per nazioni.

Sspazi spettacolo
– TEATRO DELLA LIMONAIA Via Gramsci 426, Sesto Fiorentino (Fi) tel & fax  055 440852
– TEATRO STUDIO DI SCANDICCI Via Donizetti 58, Scandicci (Fi) tel 055 7591591 – fax 055 7591589
– CINEMA SPAZIOUNO Via del Sole 10, Firenze  tel. 055 284642 – 2776445

Come raggiungere gli spazi spettacolo dalla Stazione Centrale SMN
Teatro della Limonaia autobus N° 2
Teatro Studio di Scandicci  autobus N° 16
Cinema SpazioUno (vicino P.za Santa Maria Novella)

Biglietti
Teatro della Limonaia/Teatro Studio di Scandicci
euro 13 Intero;
euro 11, euro 8 ridotto
Uomo Senza Mèta (26 settembre) gratuito TeatriCard
mise en espace euro 5 biglietto unico
Intercity Connections euro 6 biglietto unico, euro 3 partecipanti al progetto
Mostra ingresso libero

Riduzioni: Arci, Coop, Coin, Feltrinelli, Allievi Scuola Intercity
le tessere e i documenti per usufruire delle riduzioni debbono essere presentati alla biglietteria

Prevendite
Teatro della Limonaia – punto Box Office Sesto Fiorentino
Via Gramsci, 426 Sesto Fiorentino
(dal lunedì al venerdì ore 15.00 – 18.00)

Box Office  sede centrale
Via Alamanni 39, Firenze, tel. 055 210804 fax 055 213112
(lunedì ore 15,30 – 19,30, da martedì a sabato ore 10,00 – 19,30)
presso tutti i punti vendita circuito Box Office

Cinema SpazioUno
euro 7 biglietto unico serata
Per informazioni:
tel.: 055 4408852
www.intercityfestival.it

Load More Related Articles
Load More By eventiintoscana
Load More In Teatro Firenze
Comments are closed.

Check Also

Gli eventi in Toscana del fine settimana 18-20 settembre

Fine settimana dell’18-20 settembre 2020 Questi gli eventi che vogliamo suggerirvi p…