Speciale – Capodanno a Teatro

17 min read
Commenti disabilitati su Speciale – Capodanno a Teatro
0
1,125

Vi proponiamo di seguito lo Speciale ‘Capodanno a Teatro’ che potrete trovare, in versione cartacea, nella nostra rivista Toscana Tascabile, contenente tutti gli appuntamenti proposti dai Teatri della Toscana per la serata del 31 dicembre

a cura di Paola Barile

PROSA

Firenze, Teatro della Pergola (055.22641 – 055.0763333 – www.teatrodellapergola.com): Luigi De Filippo, figlio di Peppino e nipote di Eduardo, è il protagonista del 31 dicembre della Pergola (ore 20.30) con ‘Natale in casa Cupielloschermata-2016-12-05-a-17-24-42‘, di cui ha curato anche la regia. La commedia narra la vicenda di un povero uomo considerato quasi un bambino soprattutto quando si avvicina il Natale e si riaccende la sua grande passione per il Presepe. Un Natale che svela dietro la gioia del suo pranzo natalizio anche l’eterno dissidio fra anziani e giovani. Produzione I Due della Città del Sole. Al momento, non è previsto brindisi. (nella foto, Luigi De Filippo)

Firenze, Teatro Niccolini (055.0946404 – 055.0763333 – www.teatrodellapergola.com): San Silvestro insieme ad Alessandro Benvenuti al Teatro Niccolini: l’attore è in scena con ‘L’avaro’ di Molière, adattato e diretto da Ugo Chiti, uno spettacolo amaro e al contempo irresistibilmente comico. Arpagone, taccagno e circondato da un intrigo di servi e di innamorati, un giorno viene derubato… In scena con Benvenuti gli attori di Arca Azzurra: Lucia Socci, Andrea Costagli, Massimo Salvianti, Dimitri Frosali e Giuliana Colzi. Lo spettacolo comincia alle 21.15; al momento non è previsto brindisi. Biglietti a 48 e 40 €.

Firenze, Teatro Verdi (055.212320 – www.teatroverdionline.it): È Enrico Montesano, con tutta la sua verve e il suo carisma, il grande protagonista del Capodanno del Verdi, dove vestirà i panni de ‘Il Marchese del Grillo’, enrico-montesanofigura storica realmente esistita nella Roma papalina di inizio ‘800. Lo spettacolo è tratto dall’omonimo film di Mario Monicelli del 1981, interpretato da Alberto Sordi. Montesano è diretto da Massimo Romeo Piparo. Dopo lo spettacolo, poco prima della mezzanotte, verranno offerti al pubblico spumante e panettone per festeggiare il nuovo anno con un saluto del cast. Biglietti dagli 84 ai 26 €. (nella foto, Enrico Montesano)

Firenze, Teatro Puccini (055.362067 – www.teatropuccini.it): A grande richiesta, Katia Beni e Anna Meacci tornano a solcare il palco del Puccini nella serata del 31 dicembre (ore 22): una donna molto sola e una molto circondata sono le protagoniste di ‘Scoop!’, in cui si raccontano le vicende di una snob col carrello vuoto e una barbona col carrello pieno; un maniaco della solidarietà e un senegalese stressato; una cliente nervosa e una commessa paziente; una cliente paziente e una commessa nervosa. Beni e Meacci, grazie alla loro comicità, dimostrano quanto il mondo sia vario sempre e comunque. Biglietti da 31 a 40 €.

Firenze, Teatro di Rifredi (055.422.03.61 –  www.toscanateatro.it): ‘Tre uomini e una culla’ da “Trois hommes et un couffin” di Coline Serreau è lo spettacolo scelto dal Teatro di Rifredi per chiudere il 2016 (ore 22). Con schermata-2016-12-05-a-17-32-48l’adattamento e la regia di Andrea Bruno Savelli, ecco Alessandro Riccio, Lorenzo Baglioni, Nicola Pecci e lo stesso Savelli nei panni di quattro trentenni alla prese con pannolini e biberon, sconvolti dall’arrivo di una bimba di cui devono prendersi cura. Al termine dello spettacolo brindisi con gli attori. Biglietti a 40 €, ridotto under 14 a 28,50 €. (nella foto, il cast di Tre uomini e una culla)

 

Firenze, Teatro di Cestello (055.294609 – www.teatrocestello.it): Un ultimo dell’anno tutto da ridere, al Cestello, con il grande classico della commedia brillante borghese ‘La zia di Carlo’ di Brandon Thomas: scritta in piena Belle Èpoque, la pièce è uno spiritoso inno alla menzogna. Uno studente viene indotto dagli amici ad interpretare la zia possidente d’oltreoceano, fino a che quest’ultima non farà davvero la sua comparsa…

Firenze, Teatro Le Laudi (055.572831 – www.teatrolelaudi.it): ‘Arriva il Gratta!’: Le Laudi festeggiano la notte di San Silvestro (ore 21.30) portando in scena con Namasté Teatro una prima assoluta tratta dall’omonimo libro di Stefano De Rosa, nel quale l’autore ha voluto dar vita al mondo interiore dei teatranti circensi, colti in tutti i momenti della loro vita. Si racconta così, toccando le corde della poesia e della nostalgia, una Firenze ricca di idee e di speranze, dalla fine della guerra al boom degli anni ’60. Brindisi a mezzanotte.

650x90-capodanno-a-teatro

Firenze, Teatro Reims (366.3706626 – www.teatroreims.it): La Nuova Compagnia di Prosa diretta da Antonio Susini mette in scena, il 31 dicembre (ore 21) ‘Pigiama per sei’, commedia brillante di Marc Camoletti fatta di equivoci e ambientata in un ambiente piccolo-borghese. Una coppia, Jacqueline e Bernard, invita in villa Robert, l’amico di lui e amante segreto di Jacqueline; l’invito nasconde un altro tranello dal momento che anche il tradito ha invitato la sua amante, spacciandola per la ragazza di Robert…

Firenze, Teatro Nuovo (055.826283 – 338.6736147 – www.compagniailgrillo.com): Sergio Forconi, Giovanna Brilli, Raul Bulgherini e Sergio Giani animano la notte di San Silvestro (ore 21.15) con lo spettacolo ‘Tango! Ma di casa nostra. Ovvero il Penultimo tango a Compiobbi’, tre atti comici con la Compagnia del Grillo diretta da Bulgherini. A mezzanotte brindisi con panettone e dolcetti per tutti gli spettatori, a seguire un allegro saluto della compagnia. Biglietti € 50.

Castelfiorentino (FI), Teatro del Popolo (0571.81629 – 0571.633482 – www.giallomare.it): L’ultimo dell’anno si festeggia al Teatro del Popolo (ore 22) con Giobbe Covatta, che porta in scena il suo spettacolo ‘Sei gradi’, ambientato in un futuro più o meno prossimo, abitato dai nostri discendenti, nel quale la temperatura media della Terra sarà aumentata via via di 1, 2, 3, 4, 5 e 6 gradi. Come sarà il mondo a quel punto? Covatta si è divertito ad inventare, con la sua tipica verve comica, una società che darà vita a stravaganti invenzioni scientifiche, sociali e politiche per tentare di ‘raddrizzare’ il mondo malato ricevuto in eredità. Biglietti dai 12 ai 30 €.

Empoli (FI), Teatro Shalom (0571.77528 – www.teatroshalom.it): Il gruppo del Teatro Shalom diretto da Paolo Zondadelli festeggia l’ultimo dell’anno portando sul palcoscenico (ore 21.15) ‘Un mandarino per Teo’, liberamente tratto dalla commedia musicale di Garinei e Giovannini che debuttò nel ’60 al Sistina di Roma con Walter Chiari e Sandra Mondaini. Il protagonista riceve un consiglio: se vuole diventare ricco deve premere un campanello, ma così facendo un mandarino in Cina morirà… La festa prosegue dopo lo spettacolo con un brindisi.

Pisa, Teatro Verdi (050.941111 – www.teatrodipisa.pi.it): Ultima notte dell’anno insieme alla magia e alla poeticità dei Mummenschanz, i musicisti del silenzio, al Verdi di Pisa (dalle 22.15), per una serata schermata-2016-12-05-a-17-40-25organizzata dalla Live Emotion Group. Il gruppo francese dà vita ad uno spettacolo divertente e grandioso, popolato da forme variopinte e da personaggi fuori dal tempo, con storie meramente visive e prive di accompagnamenti musicali o scenografie, i cui protagonisti sono solo oggetti, corpi e maschere. Il palco è riempito solo dalla potenza creativa del linguaggio dei corpi e delle forme, ed è attraverso questa ‘voce silenziosa’ che i Mummenschanz raccontano i casi umani facendo ridere a perdifiato. Brindisi a mezzanotte. Biglietti dai 35 ai 51 €. (nella foto, i Mummenschanz)

 

Utopia del Buongusto (328.0625881 – 320.3667354 – www.guasconeteatro.it): Sono delle vere e proprie feste teatrali quelle proposte da Guascone Teatro per la notte di San Silvestro (dalle ore 22). Al Teatro Verdi Giuseppe di Casciana Terme (PI) ecco ‘La nuit de la bonne chanche. Allegri riti collettivi per acciuffare la fortuna’, una serata straordinaria con orchestra, ballerini, le acrobazie aeree di Loretta Morrone e la comicità di Andrea Kaemmerle. Il Teatro delle Sfide di Bientina (PI) propone invece ‘Un anno vissuto pericolosamente. Trucchi e facili soluzioni per vivere al di sopra delle proprie possibilità’, uno spettacolo di e con Michele Crestacci e la musica dal vivo di Giulia Pratelli. Biglietti adulti 25€, bambini 15€, cene a 25€ (Casciana) e 30€ (Bientina).

Montemurlo (PO), Sala Banti (392.4759365): Il 31 dicembre appuntamento con I Sacchi di Sabbia alla Sala Banti di Montemurlo (ore 21.15); sul palcoscenico Marco Azzurrini, attore e regista, con la fisarmonica di Daniela Romano, in ‘Balera 59, ballo, miracoli e lotta di classe’. Brindisi e panettone a mezzanotte. Biglietti 12 €, ragazzi fino a 12 anni 5 €, gratis sotto i 6 anni.

MUSICA

Firenze, Opera di Firenze (055.2779309 – www.operadifirenze.it): L’Orchestra e il Coro del Maggio Musicale Fiorentino, diretti dal compositore canadese Simon Leclerc, festeggiano l’ultimo dell’anno grazie alla voce di uno dei cantanti e showman più apprezzati del momento, Mika, che in ‘Sinfonia Pop’ ripropone i suoi più grandi successi eseguiti con l’orchestra. Si dà così vita ad un mix di pop e musica sinfonica che permetterà di salutare il nuovo anno in modo del tutto originale. Il concerto comincia alle 20.

S.Casciano V.P. (FI), Teatro Niccolini (055.8256388 – www.teatroniccolini.it): Capodanno all’insegna del gospel a San Casciano (ore 22), dove, direttamente da New York, The Harlem Voices propongono una serata di grande musica e movimentatissime coreografie. La prestigiosa formazione, guidata dal cantante e attore Eric B.Turner, con il suo ritmo e la sua musicalità va oltre i confini del gospel arricchendolo con sfumature r’n’b, soul e funky; a ciò si aggiungono le vivaci coreografie, che rendono lo spettacolo un piacere anche per gli occhi. Il gruppo, con musicisti che hanno alle spalle oltre vent’anni di carriera, è costituito da sette elementi: cinque voci più una sezione ritmica costituita da tastiera/basso e batteria.

Prato, Teatro Politeama Pratese (0577.983067 – www.politeamapratese.com): Consueto concerto di San Silvestro della Camerata Strumentale ‘Città di Prato’, al Politeama. Con il titolo ’Fuochi d’Archificio!’, il concertatore e solista Luigi Piovano, primo violoncello di Santa Cecilia, ci porta su una colorata giostra di pagine celeberrime, da Vivaldi a Mozart, da Tchaikovsky a Strauss. Vengono proposti anche gli accompagnamenti sonori dei più amati film d’animazione e la tenerezza delle musiche di Nicola Piovani per ‘La vita è bella’ di Roberto Benigni. Spazio anche a ‘Libertango’ di Piazzolla. Appuntamento alle 22.30.

Load More Related Articles
Load More By eventiintoscana
Load More In 
Comments are closed.

Check Also

Un saluto dalla redazione di Toscana Tascabile

Cari amici, data l’attuale situazione e la soppressione di tutti gli eventi organizz…