Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Visite guidate nel Padule di Fucecchio e aree limitrofe

06 Giugno 2020 ore 08:30 - 04 Luglio 2020 ore 17:00

Dopo la pausa forzata degli ultimi mesi, da domenica 7 giugno il Centro RDP Padule di Fucecchio riparte anche con le attività rivolte al pubblico: le aperture del Centro Visite della Riserva Naturale, a Castelmartini, e le visite guidate sul territorio.

Il Centro, all’insegna della massima tutela della salute pubblica e sicurezza per operatori e utenti, seguirà totalmente le linee guida della Regione Toscana per la riapertura dei musei, parchi ed altri luoghi della cultura e le linee di indirizzo per le visite guidate.

Alcune semplici precauzioni consentiranno una visita serena: la misurazione della temperatura all’ingresso, il mantenimento della distanza interpersonale, l’utilizzo della mascherina, del gel sanificante e dei guanti monouso (al bookshop).

Nel mese di giugno il Centro Visite rimarrà aperto la domenica con orario 9-12 e 15,30-18,30, senza prenotazione; gli spazi sono molto ampi, e solo nel caso di particolare afflusso di pubblico sarà prevista un’entrata a gruppi contingentati.

Il Centro Visite ospita un allestimento permanente sugli aspetti storici e naturalistici e sulle tradizioni locali del Padule di Fucecchio, oltre alle opere preparatorie del Monumento dello scultore Gino Terreni in memoria dei caduti dell’Eccidio del 23 agosto 1944.

In questo periodo è possibile vedere anche le mostre temporanee “Illusioni nel canneto. Una collezione di stampi da caccia ed ornamentali” e “Natura in Valdinievole, e quella di disegno e scultura naturalistica del wildlife painter Alessandro Sacchetti.

Tutte le escursioni sono condotte come al solito da una Guida Ambientale Escursionistica qualificata e sono a numero chiuso: info e prenotazioni presso il Centro RDP Padule di Fucecchio, tel. 0573/84540, email fucecchio@zoneumidetoscane.it

Sabato 6 giugno, ore 16-19
Domenica 7 giugno, ore 9-12
Svasso maggiore: un nido coi fiocchi. Un fine settimana nell’area naturale protetta di Arnovecchio aspettando la nascita dei pulcini.
***
Domenica 7 giugno, ore 8,30-11,30 (POSTI ESAURITI)
Riserva Naturale del Padule di Fucecchio – Area Le Morette: passeggiata sul percorso naturalistico e birdwatching nell’area protetta.
***
Venerdì 12 giugno, ore 19,30-22,30 (POSTI ESAURITI)
Il Padule di notte: al tramonto (e oltre) nella Riserva Naturale, area Le Morette, con ascolto dei rapaci notturni nel bosco.
***
Sabato 13 giugno, ore 8,30-10,30 – Il giorno della cicogna (POSTI ESAURITI)
Visita guidata al nido della Cicogna bianca per osservare, a distanza di assoluta sicurezza, l’allevamento dei pulcini.
***

Domenica 14 giugno, ore 8,30-11,30
Colle di Monsummano: itinerario alla scoperta delle piante della macchia mediterranea e degli uccelli delle cave di roccia.
Nell’ambito della dorsale del Montalbano, il Colle di Monsummano costituisce una notevole emergenza per gli aspetti geologici, faunistici, floristici e vegetazionali; la struttura geomorfologica, con la parte esposta a sud ricoperta dalla macchia mediterranea, e la presenza di ambienti rocciosi di grande estensione (le cave abbandonate) ad una quota molto bassa offrono infatti a piante e animali un habitat assolutamente inconsueto per le nostre zone.
La lussureggiante macchia mediterranea è dominata da arbusti sempreverdi come il Mirto, il Laurotino, l’Alaterno e la Fillirèa, fra i quali in questo periodo spiccano le appariscenti fioriture della Valeriana rossa e delle ginestre ed i capolini profumati dell’elicriso.
Dal punto di vista naturalistico, una visita sul Colle di Monsummano offre buone opportunità anche per gli appassionati di birdwatching; non mancano infatti occasioni di incontro con l’avifauna della macchia e degli ambienti rocciosi, come il Passero solitario (caro a Leopardi), ma anche il falco Pellegrino, il Corvo imperiale ed altre specie.
Difficoltà: l’escursione non presenta particolari difficoltà tecniche e il dislivello è contenuto.
Attrezzatura: mascherina di protezione, scarponcini da trekking, binocolo e una scorta d’acqua.
Quota di adesione: € 6,00 (€ 4,00 da sei a 18 anni).

***

Venerdì 19 giugno, ore 19,30-22,30
Il Padule di notte: al tramonto (e oltre) nella Riserva Naturale, area Le Morette, con ascolto dei rapaci notturni nel bosco.
Nei mesi primaverili il Centro organizza nell’area de Le Morette anche escursioni all’ora del tramonto (ed oltre), particolarmente suggestive e adatte anche alle famiglie con bambini, che consentono di apprezzare momenti ed aspetti insoliti della palude.
La parte iniziale è dedicata al birdwatching: grazie ai binocoli personali portati in escursione ed alla consulenza delle Guide del Centro sarà possibile osservare ed imparare a riconoscere aironi, anatre, falchi di palude e tante altre specie che frequentano l’ambiente palustre.,
L’escursione continua anche dopo il calare del sole, quando l’affievolirsi delle condizioni di visibilità è compensato dalla moltitudine di suoni emessi dalle tante creature della palude: dai canti dei piccoli passeriformi del canneto, come il Cannareccione e la Cannaiola, che al calare del sole si fanno più intensi, al crepuscolare richiamo del Tarabusino, simile ad un abbaio roco, alla voce gracchiante delle Nitticore, aironi notturni che nidificano numerosi in grandi colonie, le cosiddette “garzaie”.
Ormai a buio, si fa a ritroso il percorso naturalistico attraversando il Bosco di Chiusi, dove si possono sentire ed imparare a riconoscere i canti di varie specie di rapaci notturni come la Civetta, l’Allocco, il Gufo comune (che a dispetto del nome è abbastanza raro) e l’Assiolo, e quelli di altre specie notturne come lo strano Succiacapre.
Difficoltà: nessuna, percorso pianeggiante di circa 3 km fra andata e ritorno.
Attrezzatura: mascherina di protezione, scarponcini da trekking e pantaloni lunghi, binocolo e una piccola torcia elettrica.
Quota di adesione: € 6,00 (€ 4,00 da sei a 18 anni).

***

Sabato 20 giugno, ore 8,30-10,30 – Il giorno della cicogna

Visita guidata al nido della Cicogna bianca per osservare, a distanza di assoluta sicurezza, l’allevamento dei pulcini.
Dopo secoli di assenza, la Cicogna bianca è tornata a nidificare in Toscana, grazie all’adozione di misure di protezione degli ambienti naturali ed a progetti di reintroduzione realizzati da associazioni e centri specializzati.
Oltre alla coppia di Fucecchio, la prima ad insediarsi nella nostra regione già dal 2005, oggi nascono pulcini di cicogna anche in altri due nidi ai margini della grande area umida, a Monsummano Terme, e in altri in tutta la Toscana.
Quest’anno non è possibile organizzare in sicurezza la manifestazione “Il giorno della cicogna”, ma con la visita vogliamo comunque offrire agli interessati la possibilità di osservare dal vivo i nidi con gli adulti ed i pulcini.
Un esperto del Centro RDP Padule di Fucecchio sarà pronto a rispondere a tutte le curiosità sulla vita delle cicogne e grazie al binocolo personale portato in escursione sarà possibile “spiare” il loro comportamento a distanza, senza disturbarle.
Difficoltà: nessuna.
Attrezzatura: mascherina di protezione, scarponcini da trekking e pantaloni lunghi, binocolo.
Quota di adesione: € 6,00 (€ 4,00 da sei a 18 anni).

***

Domenica 21 giugno, ore 8,30-11,30
Croce a Veglia: da Pontito, una suggestiva escursione nei paesaggi quasi alpini della Valleriana, nota come la “Svizzera pesciatina”.
I rilievi che sovrastano il paese di Pontito, il più alto e il più distante da Pescia dei castelli della Svizzera Pesciatina, sono di notevole valore naturalistico per la presenza di habitat rari, derivanti dalla natura geologica del terreno e dalla secolare attività di pastorizia tradizionale.
Il percorso proposto consiste in un anello, con partenza dalla località Croce a Veglia, che consente di apprezzare il mosaico di habitat presenti: i prati-pascoli intervallati da affioramenti rocciosi di natura calcarea; gli arbusteti, dominati da biancospino, rosa canina e corniolo; i pascoli arborati, con aceri monumentali e varie tipologie di bosco.
A tratti il percorso raggiunge punti panoramici che offrono scenari di forte impatto; come l’affaccio sulla Val di Lima e la vista sui monti Memoriante e Penna di Lucchio.
La flora e la fauna contemplano molti elementi rari, che potranno in parte essere osservati. In particolare l’area si presta all’osservazione di uccelli rapaci e di specie legate ad ambienti rupestri.
Difficoltà: percorso ad anello di circa 7 km con 300 metri di dislivello.
Attrezzatura: mascherina di protezione, scarponcini da trekking e pantaloni lunghi, mantellina, binocolo e una scorta d’acqua.
Quota di adesione: € 6,00 (€ 4,00 da sei a 18 anni).

***

Venerdì 26 giugno, ore 19,30-22,30 (POSTI ESAURITI)
Il Padule di notte: al tramonto (e oltre) nella Riserva Naturale, area Le Morette, con ascolto dei rapaci notturni nel bosco.

***

Sabato 27 giugno, ore 8,30-10,30 – Il giorno della cicogna
Visita guidata al nido della Cicogna bianca per osservare, a distanza di assoluta sicurezza, l’allevamento dei pulcini.
Dopo secoli di assenza, la Cicogna bianca è tornata a nidificare in Toscana, grazie all’adozione di misure di protezione degli ambienti naturali ed a progetti di reintroduzione realizzati da associazioni e centri specializzati.
Oltre alla coppia di Fucecchio, la prima ad insediarsi nella nostra regione già dal 2005, oggi nascono pulcini di cicogna anche in altri due nidi ai margini della grande area umida, a Monsummano Terme, e in altri in tutta la Toscana.
Quest’anno non è possibile organizzare in sicurezza la manifestazione “Il giorno della cicogna”, ma con la visita vogliamo comunque offrire agli interessati la possibilità di osservare dal vivo i nidi con gli adulti ed i pulcini.
Un esperto del Centro RDP Padule di Fucecchio sarà pronto a rispondere a tutte le curiosità sulla vita delle cicogne e grazie al binocolo personale portato in escursione sarà possibile “spiare” il loro comportamento a distanza, senza disturbarle.
Difficoltà: nessuna.
Attrezzatura: mascherina di protezione, scarponcini da trekking e pantaloni lunghi, binocolo.
Quota di adesione: € 6,00 (€ 4,00 da sei a 18 anni).

***

Sabato 4 luglio, ore 8,00-10,00 – Il giorno della cicogna (da confermare)
Visita guidata al nido della Cicogna bianca per osservare, a distanza di assoluta sicurezza, l’allevamento dei pulcini.
Dopo secoli di assenza, la Cicogna bianca è tornata a nidificare in Toscana, grazie all’adozione di misure di protezione degli ambienti naturali ed a progetti di reintroduzione realizzati da associazioni e centri specializzati.
Oltre alla coppia di Fucecchio, la prima ad insediarsi nella nostra regione già dal 2005, oggi nascono pulcini di cicogna anche in altri due nidi ai margini della grande area umida, a Monsummano Terme, e in altri in tutta la Toscana.
Quest’anno non è possibile organizzare in sicurezza la manifestazione “Il giorno della cicogna”, ma con la visita vogliamo comunque offrire agli interessati la possibilità di osservare dal vivo i nidi con gli adulti ed i pulcini.
Un esperto del Centro RDP Padule di Fucecchio sarà pronto a rispondere a tutte le curiosità sulla vita delle cicogne e grazie al binocolo personale portato in escursione sarà possibile “spiare” il loro comportamento a distanza, senza disturbarle.
Difficoltà: nessuna.
Attrezzatura: mascherina di protezione, scarponcini da trekking e pantaloni lunghi, binocolo.
Quota di adesione: € 6,00 (€ 4,00 da sei a 18 anni).

 

Comments are closed.