Roberto Malquori "Sogni di cinema"

2 min read
Commenti disabilitati su Roberto Malquori "Sogni di cinema"
0
88

fino al 28 febbraio Firenze, Studio d’Arte Aurelio Stefanini
via Cavour, 31 tel. 055 294505
Roberto Malquori riproduce sulla tela inquadrature cinematografiche: è la fiction ad essere contenuta nel quadro. Malquori nell’incrocio tra arti visive, inventa immagini che trasfigurano la “realtà” filmica in una nuova illusione pittorica.
Il montaggio nella costruzione di un film è l ‘l’ultimo e fondamentale atto creativo che conclude, dopo la sceneggiatura e le riprese della messinscena, l’opera d’arte., esso compone i frammenti che costituiscono l’intero continuum spazio-temporale assegnando ruoli precisi ai diversi elementi della realtà nella metamorfosi filmica.
L’operazione che esegue Malquori è la medesima: i fotogrammi trasferiti chimicamente sulla tela, al pari di una sequenza cinematografica, sono posti l’uno contro l’altro per creare un conflitto che dà il senso ad un’emozione. Ciò che conta nel montaggio e nel decollage, oltre alla successione delle singole inquadrature, sono le associazioni mentali attivate dal pensiero comparativo e metaforico.Malquori sceglie e riporta sulla tela un numero limitato di frames, rompendo la continuità delle sequenze originali e della narrazione. L’atto creativo traduce lo spazio e il tempo cinematografico in altre dimensioni visive, quelle del decollage. La sua geniale creatività, attraverso la pittura come montaggio d’immagini, esalta il decollage nella finzione della realtà.
Load More Related Articles
Load More By eventiintoscana
Load More In Arte e Cultura
Comments are closed.

Check Also

Un saluto dalla redazione di Toscana Tascabile

Cari amici, data l’attuale situazione e la soppressione di tutti gli eventi organizz…