Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Marco Angelini e Andrea Pinchi. La tensione astratta dei segni † – Lu.C.C.A. Lucca Center of Contemporary Art, Lucca (Lucca)

29 Settembre 2020 - 18 Ottobre 2020

L’immaginario simbolico dei due artisti romani a confronto nel Lu.C.C.A. Lounge&Underground. Reinventare il linguaggio attraverso un codice del tutto personale che risponde a esigenze estetiche ed emozionali più che funzionali: è in fondo questo il gioco ‘serio’ che gli artisti Marco Angelini (classe 1971) e Andrea Pinchi (classe 1967) si divertono ad affrontare nella bi-personale a cura di Raffaella Salato. I due si concentrano in particolare sulla categoria dei segni simbolici o ‘codici’ e ognuno li rappresenta utilizzando il proprio personale e originale mezzo espressivo. Le tele di Angelini, scampoli di stoffa e acrilico, di varie dimensioni, riducono a grado zero la scrittura, reinventandone una inedita attraverso l’arte. Una scrittura fluida, aperta, plasmabile ed interpretabile; un codice che non contiene in sé le risposte (significato), bensì genera domande sempre diverse a seconda dell’occhio di chi lo guarda. Pinchi arriva invece a ideare un suo universo semantico, il ‘Pincbau’, e attraverso alcuni espedienti espressivi come il ‘cuorefreccia’ declinato in varie maniere e con materiali molto diversi fra loro, mette in scena una propria personale narrazione.
La mostra si inaugura ufficialmente sabato 3 ottobre alle ore 17 alla presenza degli artisti. Ingresso gratuito. Orario: mart-ven 14-18, sab e dom 11-19, chiuso lun.

Dettagli

Inizio:
29 Settembre ore 0:00
Fine:
18 Ottobre ore 0:00
Categorie Evento:
,
Tag Evento:

Luogo

Lu.C.C.A. Lucca Center of Contemporary Art
36 Via della Fratta
Lucca, Toscana IT
+ Google Maps
Telefono:
0583.492180
Sito web:
http://www.luccamuseum.comwww.ugoguidi.itwww.portoseguroeditore.com

Organizzatore

Marco Angelini e Andrea Pinchi. La tensione astratta dei segni †
Telefono:
0583.492180
Sito web:
http://www.luccamuseum.comwww.ugoguidi.itwww.portoseguroeditore.com
Comments are closed.