dal 19 al 25 marzo Art Festival (Pietrasanta – Lu)

11 min read
Commenti disabilitati su dal 19 al 25 marzo Art Festival (Pietrasanta – Lu)
0
28

the20old20pietrasanta20panoramaTitolo: Art Festival
Data inizio: 2009-03-15
Data fine: 2009-03-25
Il Vino e l’Arte
19-25 marzo 2009.
Chiesa di S. Agostino, Pietrasanta (Lucca) I

Sculture Dipinti Grafiche di
Giovanni Acci, Ernesto Altemura, Giovanni Balderi, Alberto Bongini, Giovanni Cabras, Giancarlo Cannas, Mauro Capitani, Lorenzo Cinquini, Girolamo Ciulla, Ferdinando Coppola, Romano Cosci, Emanuele De Reggi, Franco Del Sarto, Marco Dolfi, Fabrizio Giorgi, Gian Paolo Giovannetti, Paolo Grigò, Amedeo Lanci, Paolo Lapi, Grazia Leoncini, Riccardo Luchini, Renzo Maggi, Franco Miozzo, Bruna Nizzola, Roberto Panichi, Gioni David Parra, Arturo Puliti, Gabriele Rovai, Marcello Scarselli, Ivan Theimer, Leone Tommasi, Marcello Tommasi, Riccardo Tommasi, Gabriele Vicari.

La mostra a tema “Art Festival. Il Vino e l’Arte”, evidenzia ben trentaquattro autori, ciascuno con un’opera che affronta l’argomento dandone un’adeguata risposta interpretativa. Lodovico Gierut li ha scelti in modo oculato, tenendo conto sia di una provata serietà professionale, sia del fatto che ognuno si è già espresso a tal proposito. La vite e il vino con le tante correlazioni (da Dioniso – cioè Bacco – alla paesaggistica dei vigneti, a interpretazioni omaggianti Michelangelo Merisi da Caravaggio, all’euforia e all’ebbrezza, al messaggio d’invito per la moderazione…), sono l’asse portante di un tutto espresso, per l’uno e per l’altro artista, secondo un percorso che dal figurativo va sino all’astrazione. “E’ simpatico paragonarli a delle bottiglie d’ottimo vino, alcune d’annata, altre no, facenti parte di una delle Aziende del settore” – ha affermato Gierut – “ma questa collettiva offre la garanzia in cui s’erge la finalità dello stare assieme, del dialogare d’arte, o del bere un buon bicchiere di vino assieme in un ambiente unico come quello di Pietrasanta dove confluisce l’attenzione nazionale e d’oltre, per una Cultura del dare e del fare e del vivere”.
Con la scultura dei vari Girolamo Ciulla, Ivan Theimer, Paolo Grigò, Renzo Maggi, Fabrizio Giorgi… la Chiesa di Sant’Agostino accoglie perciò lavori di marmo, bronzo, gesso, legno, mentre nel campo grafico-pittorico l’impegno, definito come un vero e proprio percorso didattico, è espresso con le tecniche più disparate: olio, tempera grassa, acrilico, pastello, matita, stampa litografica, ecc. Ci sono pure opere provenienti da prestigiose collezioni di cinque ‘creativi’ scomparsi: Franco Miozzo, Giovanni Acci, Riccardo Tommasi Ferroni, Leone e Marcello Tommasi. Interessante è che tutti gli artisti vivono o hanno avuto la residenza, e operato o lavorano ancora oggi a Pietrasanta. Per ciò che attiene la pubblicazione cartacea “Art Festival. Il Vino e l’Arte”, stampata in numero limitato di copie, oltre all’analisi critica e ampie notizie sulle trentaquattro firme, Lodovico Gieurt vi ha inserito un percorso storico con riferimenti egizi, etruschi e romani, ma soprattutto sui vari Michelangelo Buonarroti, Brueghel, Caravaggio, Andrea Mantegna, Tiziano, Velázquez, Silvestro Lega, Pablo Picasso, Primo Conti, Renato Guttuso, Galileo Chini, Plinio Nomellini, Lorenzo Viani e altri, arricchito da note di storici e critici d’arte quali Fortunato Bellonzi, Enrico Dei, Mina Gregori, Valerio Meattini, Antonio Paolucci. Il libro, di 96 pagine, con note a prefazione di Massimo Mallegni, Daniele Spina, Fabrizio Rovai e Leone Ramacciotti, ricco di foto a colori e in bianco e nero, contiene altresì l’elenco di tutte le Aziende partecipanti all’evento Versilia Wine Art Festival.
Il gran pubblico che gravita in Versilia si incontrerà dunque, dal 21 al 23 marzo in piazza Duomo e nel Chiostro di Sant’Agostino, Aziende che presenteranno oltre 600 etichette del vino e prodotti tipici di degustazione provenienti da Piemonte, Lombardia, Alto Adige, Trentino, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Campania, Puglia, Sicilia, Sardegna, oltre che dalla Francia.

Lodovico Gierut, autore del volume “Art Festival Il Vino e l’Arte”, nonché curatore dell’omonima mostra di gruppo, è nato a Gubbio (Perugia) nel 1948. Giornalista pubblicista e critico d’arte, ha scritto vari libri quali “Una strage nel tempo”, “Ritorno alla vita”, “La Versilia e l’arte”, “I cento arcobaleni”, “Il ‘San Martino’ di Franco Miozzo”, “Monumenti e Lapidi in Versilia in memoria dei Caduti di tutte le guerre”, “La spiaggia e il melograno”, “Lavorare il marmo. Arte Artigianato Industria” e – con altri – “La valle di marmo”, “Pietro Annigoni. L’Uomo, l’Artista, il Territorio”, “Segni del dolore. La dimensione sacra della sofferenza”, “Renato Salvatori. Il povero ma bello che volle farsi attore”, “Pittura e realtà 1900-1990. La Figurazione a Viareggio nel panorama dell’arte italiana”, “Senza rendersene conto… Paolo Maiani. Barga e dintorni 1994-2008”, “Astrattismo a Viareggio dal dopoguerra ad oggi nel panorama dell’arte italiana”. Ha scritto saggi e articoli sull’attività di numerosi artisti, anche di rilevanza internazionale. Nel 2004 ha creato l’Archivio artistico-documentario Gierut, connesso all’attività del territorio apuo-versiliese e non solo, diventato nel 2006 Comitato con fini socio-umanitari e culturali, che presiede, dedicato alla memoria della figlia Marta, scultrice, pittrice e poetessa scomparsa nel 2005, autrice di due pubblicazioni quali “In Franco Miozzo” e “Camminando in un’Anima”. A proposito, è opportuno comunicare che dal 2008 è attivo il “Premio Marta Gierut” che per il 2009 (mese di maggio, giorno 22 ore 18,00, Chiostro di S. Agostino in Pietrasanta) premierà varie personalità che si sono distinte in ambito socio-culturale, dando altresì borse di studio in denaro a gruppi associativi. Detto Comitato ha concretato le “Edizioni Archivio artistico-documentario Gierut” che – senza fini di lucro – promuovono l’arte e la cultura in genere. Organizzatore di eventi d’arte, a partire dagli anni Ottanta ha tenuto conferenze a Urbino, Pietrasanta, Tirrenia, Giarre, Seravezza, Lucca, Milano e Firenze; da anni svolge anche una fattiva attività di ricerca storico-artistica, dando un apporto culturale – come ha affermato – “per il mantenimento della cosiddetta ‘memoria’”. Ha collaborato col Museo Storico della Resistenza di S. Anna di Stazzema, col Museo della Carta di Pescia, col Centro Internazionale di Cultura e Spiritualità Fra’ Benedetto di Sillico. Risiede a Marina di Pietrasanta (Lucca) I, Via G. B. Marino n°8.

Titolo mostra: Art Festival Il Vino e l’Arte
Luogo: Pietrasanta (Lucca) Chiesa di S. Agostino
Inaugurazione: giovedì 19 marzo 2009, ore 16,30
Periodo: 19 al 25 marzo
Orario: 19 e 20 marzo 16,00-19,00. 21 marzo 15,00-20,00. 22 e 23 marzo 10,00-20,00. 24 e 25 marzo 2009 16,00-19,00. Ingresso libero.
Catalogo “Art Festival. Il Vino e l’Arte” e mostra a cura del critico d’arte e scrittore Lodovico Gierut, Edizioni Comitato Archivio artistico-documentario Gierut.
Informazioni: Ufficio stampa Comune di Pietrasanta f.navari@comune.pietrasanta.lu.it
Comitato Archivio artistico-documentario Gierut: lodovico@gierut.it www.gierut.it

Load More Related Articles
Load More By eventiintoscana
Load More In Arte e Cultura
Comments are closed.

Check Also

Gli eventi in Toscana da non perdere questo fine settimana / 22-24 novembre

Eccoci qui a quasi un mese dal Natale… ma ancora con tante cose da fare dal sapore n…