15 maggio-2 giugno Rassegna di pittura “Voyages” (Marina di Massa-Ms)

3 min read
Commenti disabilitati su 15 maggio-2 giugno Rassegna di pittura “Voyages” (Marina di Massa-Ms)
0
113

Titolo: rassegna di pittura “Voyages”:
Data inizio: 2009-05-15
Data fine: 2009-06-02
web_guido-morelli-luce-di1Dal 15 maggio al 2 giugno 2009, presso la Villa Cuturi sul lungomare Vespucci 24 a Marina di Massa, sarà allestita la rassegna di pittura “Voyages”: in esposizione recenti opere degli artisti Fiorella Bologna, Paolo Lapi, Guido Morelli, Armando Orfeo e Valente Taddei.

Si tratta di 5 autori diversi tra loro per cifra stilistica e formazione estetica, ma accomunati da un profondo spirito di ricerca nell’ambito della pittura figurativa contemporanea. Gli artisti vantano tutti un nutrito curriculum espositivo, con importanti mostre personali e collettive sia in Italia che all’estero.

Bologna (Castelnuovo Magra, 1956) realizza tecniche miste su tela e su tavola in cui si combinano memorie infantili, reminiscenze quasi arcaiche e leggerezze oniriche, utilizzando elaborate sfumature e suggestive variazioni tonali.
Lapi (Pisa, 1935) dipinge panorami di impronta materica, in cui viene esaltata la forza costruttiva del colore: le pennellate corrono veloci sulla tela o sulla carta originando vivaci composizioni, nelle quali la figurazione si unisce con equilibrio a spunti informali.
Morelli (La Spezia, 1967) amplifica la dimensione del ricordo nei rarefatti paesaggi naturali dei suoi oli dal sapore materico. L’artista predilige concentrarsi su un linguaggio psicologico del dipinto: si allontana da qualsiasi aspetto descrittivo, mirando ad una pura fusione di colore e luminosità.
L’universo creativo di Orfeo (Marina di Grosseto, 1964) è vicino al mondo dei fumetti: nei suoi dipinti il personaggio del ‘Signor Cozza’, sorta di stereotipo del borghese medio, immerso in surreali paesaggi urbani nei quali i grattacieli ondeggiano, appare perennemente combattuto tra routine e voli pindarici.
Taddei (Viareggio, 1964) è autore di tecniche miste su tela e su carta dall’impronta concettuale e dal carattere narrativo: in tali lavori si sviluppano racconti minimi il cui protagonista è un inconfondibile ‘omino’, alle prese con situazioni costantemente in bilico tra ironia e paradosso.

La mostra è curata da Gianni Costa e organizzata in collaborazione con la galleria Mercurio Arte Contemporanea di Viareggio. Patrocinio: APT Massa Carrara e Assessorato alla Cultura del Comune di Viareggio.

Orario: lunedì – mercoledì, 09.30 – 12.30; giovedì – domenica, 10.00 – 16.00.

Load More Related Articles
Load More By eventiintoscana
Load More In Arte e Cultura
Comments are closed.

Check Also

“Tutta colpa di Dubai”, il nuovo romanzo di Melissa Sinibaldi

E’ stato presentato martedì 20 luglio alle 21.30 in piazza della Palma nell’ambito delle i…