Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Mario Puccini “Van Gogh involontario” – Museo della Città, Livorno (Provincia di Livorno)

02 Luglio 2021 - 19 Settembre 2021

Mario Puccini “Van Gogh involontario”
La mostra nasce dalla riscoperta di una importante collezione di dipinti di Mario Puccini (Livorno 1869 – Firenze 1920), grande pittore nel solco dei Macchiaioli definito da Emilio Cecchi nel 1913 un “Van Gogh involontario”. Di Puccini si vuole celebrare, nel centenario della morte, il valore storico artistico riflettendo su opere mai presentate prima o raramente esposte in passato: dai rari ritratti della fine degli anni Ottanta dell’Ottocento, in cui si evidenzia il legame con l’ambiente artistico fiorentino di fine secolo e con i maestri Fattori e Lega, alla maturità dell’istintivo colorista, così come si manifestò dopo i cinque anni trascorsi negli ospedali di Livorno e Siena, dove fu ricoverato per “demenza primitiva” fino al 1898. La malattia mentale, oltre all’appassionato utilizzo del colore, ha contribuito a suggerire già ai contemporanei  l’ipotesi storico-critica di un legame fra la pittura di Puccini e quella di Van Gogh, da lui ammirato nella celebre collezione fiorentina di Gustavo Sforni. Con oltre cento opere divise in otto sezioni, la mostra curata da Nadia Marchioni è l’occasione per far dialogare i capolavori della collezione con una serie di altri selezionatissimi dipinti provenienti da raccolte e istituzioni museali che lo mettono a confronto con artisti come Bartolena, Benvenuti, Ghiglia, Ulvi Liegi, Micheli. 
Orari: da martedì a giovedì 10-20, da venerdì a domenica 10- 22, chiuso lunedì 

Dettagli

Inizio:
2 Luglio ore 0:00
Fine:
19 Settembre ore 0:00
Categoria Evento:
Tag Evento:

Luogo

Museo della Città
Piazza del Luogo Pio
Livorno, Toscana 57100 Italia
+ Google Maps
Telefono:
0586.824551
Sito web:
http://museodellacitta.comune.livorno.it/

Organizzatore

Mario Puccini “Van Gogh involontario”
Telefono:
0586.824551
Sito web:
http://museodellacitta.comune.livorno.it/
Comments are closed.