Umberto Grieco è il Declamautore dell’anno

Umberto Grieco di Pistoia (nella foto) è il vincitore della prima edizione del Declamatore, il concorso spettacolo in cui autori, poeti e narratori declamano le loro stesse opere. Domenica 6 aprile, alla presenza di un caloroso pubblico, si è tenuta la finalissima alla Polisala Gambrinus di Borgo a Buggiano. Dopo settimane di selezioni cominciate il 6 febbraio scorso la giuria, formata dal direttore del mensile di eventi e spettacoli Quello che c’è Massimo Pannocchi, dalla professoressa Chiara Trinci, dalla studentessa universitaria Giulia Franchi, dalla maestra Nicla Simoncini e presieduta dal professor Bruno Niccolai, ha emesso il suo verdetto decretando il Decalmautore dell’anno. Non senza difficoltà in quanto gran parte degli autori che hanno raggiunto la finale hanno dato sfogo a tutta la loro creatività letteraria interpretando le loro opere con passione riuscendo quasi sempre ad emozionare i presenti strappando applausi più che meritati. Il prof. Bruno Niccolai, in rappresentanza dell’Associazione Borgo nel Cuore, ha quindi premiato il 1° classificato Umberto Grieco, il premio della critica, assegnato dalla rivista Quello che c’è, è andato a Massimo Biagi di Marliana per il suo “Miradario” e il premio speciale assegnato dal Sindaco di Buggiano Daniele Bettarini in rappresentanza dell’amministrazione comunale, alla giovanissima Elisa Ciapetti di Ponte Buggianese con la sua brillante e divertente interpretazione di alcune sue fiabe e poesie. Soddisfatto anche Sileno Lavorini ideatore ed organizzatore dell’evento “sono contento di questa prima esperienza” dice Lavorini “Questa edizione è stata una scommessa e visto il successo ottenuto mi auguro di ripeterla l’anno prossimo”.

POST A COMMENT.