Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

testo [Come si diventa un libro]. Salone del libro – Stazione Leopolda, Firenze

01 Febbraio 2021 ore 10:00 - 28 Febbraio 2021 ore 19:00

Stazione Leopolda e Pitti Immagine hanno fissato le nuove date per la prima edizione di testo [Come si diventa un libro]: inizialmente previsto nella primavera 2020, l’evento è stato spostato in una data da definirsi del febbraio 2021.

Un team di curatori, circa 100 editori grandi e piccoli, una selezione di novità e titoli significativi, un programma di eventi per raccontare il dietro-le-quinte di come nasce un libro e di come arriva nelle mani del lettore

testo [Come si diventa un libro] è un format innovativo sull’editoria ideato da Todo Modo e organizzato da Stazione Leopolda in collaborazione con Pitti Immagine.

Grazie a un team di curatori trasversali al mondo della scrittura, testo proporrà una visione in profonditá del mondo dei libri e della sua ecologia complessa, rivolgendosi sia al grande pubblico (l’ingresso è gratuito) sia agli addetti ai lavori, librai, direttori di biblioteche, giornalisti specializzati.

Come è organizzato lo spazio in Leopolda

Le case editrici

Nelle due navate della Stazione Leopolda, ciascuna casa editrice organizza la propria presenza attorno a a non più di 40 titoli: nessuna sovrabbondanza visiva o affastellamento di volumi sui tavoli, disegnati per mettere in evidenza la selezione e la strategia editoriale.

Così che i visitatori possano decidere l’acquisto concentrandosi sulle singole proposte. Altri 200 titoli sugli scaffali, alle spalle dei tavoli, servono per far conoscere meglio il catalogo generale della casa, con gli autori più significativi e le collane più importanti.

testo [Come si diventa un libro] 20-22 marzo 2020
dalle 10 alle 19 Stazione Leopolda (Firenze)

Ingresso gratuito con registrazione obbligatoria su firenzetesto.com

L’Arena e le sette stazioni

Nell’Arena centrale, in sette stazioni si racconta invece come nasce un libro. Ogni stazione – il Manoscritto, il Risvolto, la Traduzione, il Segno, il Racconto, la Libreria, il Lettore – presenta una fase della vita di un libro: dal lavoro dello scrittore, a quello degli editor, traduttori, grafici, promotori e librai, fino al lettore.

Il programma di presentazioni, incontri ed eventi sarà coordinato da un team di curatori: Luca Briasco, editor di narrativa straniera, traduttore ed editore di Minimum Fax, Andrea Gessner, editore di Nottetempo, Beatrice Masini traduttrice, scrittrice e direttrice editoriale di Bompiani, Giovanna Silva e Chiara Carpenter, rispettivamente fotografa, editrice di Humboldt Edizioni, e redattrice di Humboldt e fondatrice di Sanrocco magazine, Leonardo Luccone, fondatore dell’agenzia letteraria Oblique, Maddalena Fossombroni e Pietro Torrigiani, fondatori della libreria Todo Modo, Riccardo Ventrella, responsabile delle relazioni internazionali della Fondazione Teatro della Toscana (da confermare). Alla programmazione dell’attività complessiva dell’Arena daranno un contributo decisivo le case editrici con loro proposte e iniziative.

Queste sette tappe diventeranno anche il format attraverso il quale testo presenterà al suo pubblico una serie di titoli e novità letterarie: romanzi e saggi in uscita verranno annunciati e raccontati in maniera originale, per voce di critici, giornalisti e librai.

La Grande Libreria

L’attrazione finale di testo è la Grande Libreria – un vero e proprio book store: quasi giocando sulla cabalistica dei numeri, di ogni casa editrice partecipante saranno scelti ed esposti per l’acquisto i sette libri che meglio rappresentano ognuna delle sette stazioni dell’Arena. La selezione dei titoli sarà fatta da un gruppo di sette librerie italiane (Libreria Dante di Ravenna, Libreria Gogol&Company di Milano, Libreria Marco Polo di Venezia, Libreria Todo Modo di Firenze, Libreria Vicolo Stretto di Catania, Libreria Nina di Pietrasanta, Libreria la Confraternita dell’uva di Bologna)

Muoversi dentro testo

testo propone anche una modalità alternativa per muoversi all’interno degli spazi della Leopolda grazie a Ipertesto, un progetto innovativo che chiama in causa librai, bibliotecari, critici letterari e influencer. A tutti loro viene chiesto di vestire i panni di guide e di condurre piccoli gruppi di visitatori tra i tavoli delle case editrici. Ogni guida crea il proprio percorso, seguendo un filo conduttore, un’intuizione una passione.

Mentre gli influencer, in collaborazione con la piattaforma Hoopygang dell’incubatore di start up Nana Bianca, lanceranno le proprie proposte attraverso i social media, chiedendo ai follower di condividere le esperienze vissute a testo.

Collaborazioni e partecipazioni speciali

testo intende creare collaborazioni con tutti i protagonisti del mondo dell’editoria, inserendosi nel palinsesto delle manifestazioni e delle iniziative che a livello nazionale sostengono il libro e la lettura, dai festival ai circoli letterari, dai premi ufficiali ai concorsi per il grande pubblico, dai produttori di contenuti alle associazioni professionali, ai corsi universitari e ai master sul tema dell’editoria, relazioni per le quali gli organizzatori si sono avvalsi del prezioso contributo di Maria Canella.

Tra le collaborazioni attivate e le partecipazioni a questa edizione ricordiamo:
Ali – Associazione librai italiani, Institut Français Firenze, L’Indiscreto, La Città dei Lettori, Osservatorio Astrofisico di Arcetri, Premio Gregor Von Rezzori, Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri e altre ancora.
(per maggiori dettagli vedi Anticipazione Programma Eventi).

Uno spazio Arena e un programma speciale saranno curati da Robinson, l’inserto culturale di Repubblica.

La città

testo vuole rappresentare un arricchimento originale del programma culturale della città, promuovendo sinergie: un impegno che gli organizzatori hanno espresso anche al Comune di Firenze e alla Regione Toscana, ricevendo consenso e sostegno sul progetto e sugli obiettivi di fondo.

Tra i partner di testo ci sono:

ADEI – Associazione degli Editori Indipendenti, AIE – Associazione Italiana Editori, Comune di Firenze, Edera, Eda Cooperativa, Festival di Poesia “Voci lontane, voci sorelle”, LAIF – Librerie Associate Indipendenti Firenze, Regione Toscana, UNICOOP Firenze.

Sponsor tecnici:

ABC Tipografia Fedrigoni
FILA

Chi ha supportato “Adotta uno scrittore”

Tra le strutture alberghiere che hanno supportato il programma di ospitalità degli scrittori internazionali invitati a testo ci sono:
Hotel Kraft, Lungarno Collection, Hotel Torre Guelfa, Hotel Roma, Hotel Santa Maria Novella, Hotel L’Orologio, Hotel Garibaldi Blu, Hotel Rosso 23, The Student Hotel, Starhotels Michelangelo, Starhotels Tuscany, Hotel Palazzo Dal Borgo, Hotel Torre Guelfa.

E tra le istituzioni che ospiteranno i protagonisti di testo anche Villa Romana.

***

Info:

055/212622
Per info e aggiornamenti sul programma: firenzetesto.com

 

Vai alla mappa

Dettagli

Inizio:
1 Febbraio 2021 ore 10:00
Fine:
28 Febbraio 2021 ore 19:00
Categorie Evento:
,
Tag Evento:
, ,
Sito web:
https://firenzetesto.com/
Comments are closed.