Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Talk a Villa Bardini – Villa Bardini, Firenze

04 Maggio 2022 ore 18:30 - 06 Maggio 2022 ore 20:00

Da mercoledì 4 a venerdì 6 di maggio tornano a Firenze i Talk a Villa Bardini, gli appuntamenti con i protagonisti del mondo culturale sui temi della contemporaneità.

Un saggio su come il prendersi cura di una pianta possa aiutare a guarire le ferite più profonde, un memoir intimo e ironico firmato da una delle più note giornaliste italiane, e la storia di Maria Montessori, pioniera e rivoluzionaria, raccontata dalla sua stessa voce.

Tre gli incontri in programma, che aprono la strada ai prossimi eventi per l’anno 2022: dal 4 al 6 di maggio (ore 18.30) Andrea Mati, Daria Bignardi e il ricordo celebrativo di Maria Montessori saranno ospiti a Villa Bardini (ingresso da Costa San Giorgio 2) per dialogare col pubblico a partire dalle rispettive opere di recente pubblicazione (ingresso gratuito fino a esaurimento posti, con prenotazione consigliata nel form sul sito Fondazione CR Firenze).

Il programma dei Talk a Villa Bardini

Partenza mercoledì 4 maggio con “Salvarsi con il verde” (Giunti Editore).

Curando una pianta una persona in difficoltà cura se stessa, perché recupera quella dose di attenzione, fiducia e progettualità che ha perso e che le è indispensabile per rifiorire nella vita.

È questo il principio su cui Andrea Mati ha costruito il suo lavoro e la sua missione. Da quasi quarant’anni collabora con comunità per il recupero di tossicodipendenti – da San Patrignano alla Comunità Incontro di don Gelmini – e con centri di assistenza per disabili psichici, accompagnando nel reinserimento sociale e lavorativo decine e decine di persone svantaggiate.

Da questa esperienza nasce un sodalizio con psicologi, geriatri e psichiatri, volto a progettare giardini dalle specifiche funzioni terapeutiche, per aiutare nella cura della sindrome di Down, dell’autismo, delle depressioni, dell’Alzheimer e di tutte le dipendenze.

La summa della filosofia di vita di Mati è raccontata attraverso quattro stagioni di piante e di persone che si salvano a vicenda, e che possono farci scoprire la poesia inedita del linguaggio della natura che accomuna uomini e vegetali.

L’incontro sarà in dialogo con Roberto De Ponti.


Giovedì 5 maggio Daria Bignardi sarà protagonista con il suo “Libri che mi hanno rovinato la vita e altri amori malinconici”(Einaudi).

Ciascuno di noi, anche solo per un istante, ha conosciuto l’irresistibile forza di attrazione dell’abisso.

Daria Bignardi sa metterla a nudo con sincerità e luminosa ironia, rivelando le contraddizioni della sua e della nostra esistenza, in cui tutto può salvarci e dannarci insieme, da nostra madre a un libro letto per caso.

Partendo dalle passioni letterarie che l’hanno formata, con una scrittura intelligente e profonda, Daria Bignardi si confessa in modo intimo – dalle bugie adolescenziali agli amori fatali, fino alle ricorrenti malinconie – narrando l’avventura temeraria e infaticabile di conoscere sé stessi attraverso le proprie zone d’ombra.

E scrive un inno all’incontro, perché è questo che cerchiamo febbrilmente tra le pagine dei libri: la scoperta che gli altri sono come noi.

Un memoir di formazione e un breviario di bellezza, spudorato atto di fede verso il potere delle parole, un percorso sorprendente e imprevedibile fatto di domande, illuminazioni, segreti, che pungola e lenisce, fa sorridere e commuove.

L’incontro sarà condotto da Agnese Pini, direttrice del quotidiano «La Nazione».


Venerdì 6 maggio, in occasione del 70° anniversario della morte di Maria Montessori, si terrà un’intervista impossibile alla grande scienziata, costruttrice di pace e libertà.

Lo spettacolo, con protagonisti Teresa Porcella, e l’attore Mario Pietramala, proporrà materiale video inedito di una classe montessoriana tra la fine degli anni ’40 e gli inizi degli anni ’50 e la possibilità, per il pubblico, di interagire con i materiali Montessori, gentilmente concessi dalla dott.ssa Gabriella Crisafulli.

Tra le prime donne in Italia a laurearsi in medicina, sfidando i pregiudizi dell’epoca, Maria Montessori è divenuta nota in tutto il mondo per il metodo educativo che porta il suo nome.

Madre della pedagogia sperimentale, la applica nella “Casa dei bambini”, inaugurata a Roma nel 1907, dove “I miei bambini, potevo dirlo orgogliosa, imparavano davvero da soli, perché ogni cosa suggeriva un’azione, un fine”.

Teresa Porcella tesse il ritratto di una donna coraggiosa e determinata, che si è dedicata al miglioramento della società nella speranza di poter costruire, grazie ad essa, un mondo di pace.

I Talk a Villa Bardini sono un progetto di Fondazione CR Firenze in collaborazione con Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron e Associazione WimbledonAPS.


Info: Sito Fondazione CR Firenze

Vai alla mappa

Dettagli

Inizio:
4 Maggio ore 18:30
Fine:
6 Maggio ore 20:00
Categorie Evento:
,
Sito web:
https://www.fondazionecrfirenze.it/
Comments are closed.