aprile Teatro di Rifredi (Firenze)

web_splashda giovedì 2 a domenica 5 (feriali ore 21.00-domenica ore 16.30)
International Visual Theatre
Compagnia Yllana di Madrid
SPLASH
Uno spettacolo concepito, diretto e interpretato da Janfri Dorado, Guss e César Maroto.

Ultimo appuntamento con l’ International Visual Theatre per questa stagione teatrale: dopo l’inglese Nola Rae, il catalano Pep Bou, arrivano i tre scatenati madrileni del gruppo Yllana: Janfri Dorado, Guss y César Maroto
La buona comicità spesso non ha bisogno di parole e quindi non una sola parola uscirà dalla bocca di questi tre marinai erranti, senza capitano né disciplina, immersi in una mareggiata di situazioni, comiche, assurde e variegate.
Attraverso il teatro gestuale e la pantomima, gli Yllana, che sono maestri di questo genere, sanno solleticare l’immaginazione del pubblico e soprattutto fargli passare un momento indimenticabile. Con la loro irresistibile mimica e l’infinita tavolozza di espressioni, trasportano il pubblico, vento in poppa, in un affascinante mondo marino, un bestiario dell’assurdo fatto di gabbiani, bagnanti, pesci, pescatori, villeggianti in cui gli attori si duplicano sempre senza dire una parola. Le risate sono garantite per grandi e piccini.


da mercoledì 15 a sabato 18 ore 21.00

Pan Nostrale 2009
Compagnia Teatri d’Imbarco
INDAGINE D’AMORE
testo e regia di Nicola Zavagli
con Beatrice Visibelli, Giovanni Esposito e gli attori della compagnia
musiche Vladimiro D’Agostino

Dopo L’armadio di famiglia e Un matrimonio quasi felice, INDAGINE D’AMORE conclude la Trilogia della famiglia di Nicola Zavagli per la Compagnia Teatri d’Imbarco. Commedia in due atti, per otto attori, protagonista Beatrice Visibelli nel ruolo di una donna borghese occupata nel sociale a difendere clandestini e marginali ma quando questo mondo nuovo le entra in casa la sua famiglia “quasi regolare” entra in crisi
La storia si muove tra un paesaggio esterno, in quelle crepe dove forse s’annidano le ragioni di certi conflitti sociali, e un interno domestico, dove affiorano le dinamiche nevrotiche di una famiglia incerta tra resa dei conti e separazione. Alla fine l’amore esplode lasciando non si sa cosa, forse solo umiliazione.
Del resto tentare di leggere un futuro per la famiglia è difficile, quasi impossibile. Per cui davanti all’asprezza dei tempi non ci resta che indagare ancora una volta miserie e meraviglie delle relazioni umane.

giovedì 23 | venerdì 24 (ore 21.00)
Pupi e Fresedde-Teatro di Rifredi
Teatro Stabile di Innovazione
NEL MEZZO DEL CAMMIN canti e canzoni dall’Inferno di Dante
uno spettacolo di Angelo Savelli
da “La Divina Commedia – Inferno” di Dante Alighieri
con Nicola Pecci, Andrea Bruno Savelli, Massimo Grigò, Marzia Risaliti
e la partecipazione straordinaria di CARLO MONNI
arrangiamenti musicali e musiche originali a cura di Nicola Pecci e Francesco Sighieri
impianto visivo multimediale a cura di Mirco Rocchi – luci di Roberto Cafaggini

Siamo arrivati all’ultimo appuntamento di questa stagione teatrale con la ripresa di NEL MEZZO DEL CAMMIN canti e canzoni dall’Inferno di Dante, uno spettacolo che contamina la grandezza immortale dei bellissimi versi di Dante con le immagini della contemporaneità, i canti dell’Inferno con le canzoni di quella musica che il Papa ha definito la musica del diavolo: il rock.
Dante diventa cosi’ un giovane artista trentenne in crisi (“Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai in una selva oscura”) che questa volta trova il suo Virgilio non in un poeta della letteratura classica ma in un cantante di musica leggera. L’inferno è un viaggio psichedelico, un viaggio iniziatico che serve ad esorcizzare le paure e il male che un giovane può ancora oggi provare e temere. Le stazioni di questo viaggio sono la disperazione, la passione amorosa, la tentazione del suicidio, la diversità, il malaffare, la crudeltà, l’incognito… ma poi questo viaggio nell’inferno dello “smarrimento” si apre alla speranza. Alla fine di questo percorso, la Conoscenza di sé e del mondo si apre alla Scienza, indicata come la strada maestra per uscire “a riveder le stelle”.

Teatro di Rifredi via Vittorio Emanuele 303-
50134 Firenze
info e prenotazioni:
055.42.20.361/2 biglietteria@toscanateatro.it
prezzi: intero € 14-ridotto € 12
orario degli spettacoli: feriali ore 21 domenica ore 16.30
Circuito Box Office
www.toscanateatro.it

POST A COMMENT.