Presentazione del libro “Venti anni con Mario Tobino” di Franco Bellato

4 min read
Commenti disabilitati su Presentazione del libro “Venti anni con Mario Tobino” di Franco Bellato
0
3

Venerdì 26 settembre ore 17,30 Palazzo Ducale (Lucca)

Tutti i messaggi, gli scambi di impressioni e i ricordi, di lavoro e di amicizia, intercorsi tra i medici Mario Tobino e Franco Bellato, sono oggi raccolti in un volume: “Venti anni con Mario Tobino 1971-1991”. Scritto in prima persona da Bellato, che è anche vicepresidente della Fondazione Mario Tobino, sarà presentato oggi pomeriggio (venerdì 26 settembre) alle 17,30 nella sala Maria Luisa di Palazzo Ducale a Lucca.

Il testo sarà introdotto dal professor Adolfo Pazzagli, ordinario di Psicologia Clinica presso l’Università degli studi di Firenze e Psicoanalista, autore della presentazione del libro. Porteranno il loro saluto il sindaco di Lucca Mauro Favilla, il presidente della Provincia di Lucca Stefano Baccelli, la dottoressa Marcella Malfatti per il Comune di Viareggio e il presidente della Fondazione Mario Tobino Andrea Tagliasacchi. L’evento è organizzato dalla Fondazione Mario Tobino con il patrocinio del Comune di Lucca, della Provincia di Lucca, del Comune di Viareggio, dell’Asl2 di Lucca, degli eredi del medico-scrittore e con il sostegno della Regione Toscana e della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Per maggiori informazioni: http://www.fondazionemariotobino.it/

Venti anni con Mario Tobino
“Venti anni con Mario Tobino” è innanzitutto una testimonianza di affetto da parte di Bellato verso il maestro e amico, che con lui ha condiviso speranze, delusioni, sconforto, incomprensioni ed anche momenti di serenità per due decenni. “All’apice del successo letterario – spiega Bellato – Tobino si è trovato solo, come medico, a difendere non il manicomio, che veniva chiuso dalle nuove leggi 180 e 833 del 1978, ma i malati che vi erano ricoverati e che non dovevano essere abbandonati, bensì curati e assistiti come prima”. Nei brevi scritti vi è testimonianza di tutto questo e anche di altri momenti legati ad un’amicizia profonda, quasi segno di un rapporto filiale che si è espresso fino alla morte dello scrittore, avvenuta ad Agrigento l’11 dicembre 1991, dove si era recato per ricevere il Premio Pirandello.
La pubblicazione del libro è stata sostenuta da Gloria Manghetti, Direttrice del Gabinetto Vieusseux di Firenze, da Paola Italia, Italianista dell’Università di Siena, da Adolfo Pazzzagli illustre Clinico e Psicoanalista dell’Università di Firenze e dalla nipote Isabella Tobino che con Franco Bellato ha portato avanti la battaglia per arrivare alla costituzione della Fondazione Mario Tobino, realizzata l’1 marzo 2006. Per desiderio dell’autore, gli scritti saranno donati all’archivio della Fondazione.

Load More Related Articles
Load More By Toscana Tascabile
Load More In Arte e Cultura
Comments are closed.

Check Also

Gli eventi in Toscana da non perdere questo fine settimana / 18-20 ottobre

Superata la metà di ottobre, in Toscana c’è sempre tanto da fare tra sapori d’…