Estate

citta-vuoteNelle giornate afose dell’estate,
tutte le cose
sembrano addormentate
nei boschi,
nelle strade,
nelle case,
tutto è silenzio
non si sente neppure
il mormorio del vento
tutto sembra deserto.
Ma ecco…
in un momento si fa sera
e tutto si ridesta,
nel bosco l’usignolo
con voce spiegata
fa la serenata
nella notte stellata,
nelle strade fan rumori assordanti
le auto passanti
e nelle case tutte
si senton voci e grida d’allegria.
Ma ecco sorge la luna,
lei,la regina della notte
che avvolge tutto con il suo manto di velluto
e sembra che voglia dire a tutti
buonanotte.

Liana Pannocchi

POST A COMMENT.