Cosa c’è di bello al cinema

0
0
cosa c'è di bello al cinema

a cura di Francesco Gerardi

Una revenge story tutta particolare con protagonista una meravigliosa Isabele Huppert (Elle), un thriller psicologico che vi farà passare la voglia di andare in vacanza sulle Alpi Svizzere (La cura del Benessere), un scifi a la Alien (Life), un classico del fumetto e dell’animazione giapponese portato sul grande schermo da Hollywood (Ghost in the Shell)… Insomma, anche questa settimana di cinema ce n’è tanto e ce n’è per tutti i gusti. Voi cosa andrete a vedere?

Elle

elle_650x487Regia di Paul Verhoeven. Scritto da David Birke. Cast: Isabelle Huppert, Christian Berkel, Anne Consigny, Virginie Efira, Charles Berling, Laurent Lafitte, Vimala Pons, Jonas Bloquet. Il trailer è questo

Trama Michèle è una di quelle donne che niente sembra poter turbare. A capo di una grande società di videogiochi, gestisce gli affari come le sue relazioni sentimentali: con il pugno di ferro. Ma la sua vita cambia improvvisamente quando viene aggredita in casa da un misterioso sconosciuto. Imperturbabile, Michèle cerca di rintracciarlo. Una volta trovato l’uomo, tra loro comincia uno strano gioco… Un gioco che potrebbe sfuggire loro di mano da un momento all’altro.


La cura del benessere

la cura del benessere_627x487Regia di di Gore Verbinski. Scritto da Justin Haythe. Cast: Dane DeHaan, Mia Goth, Jason Isaacs, Celia Imrie, Susanne Wuest, Carl Lumbly. Il trailer è questo

Trama Dane DeHaan è Lockhart, giovane e ambizioso broker di Wall Street, mandato dal management della sua società in una località remota sulle Alpi svizzere per riportare a New York Pembroke, l’amministratore delegato della sua azienda, il quale, dopo un lungo soggiorno in un idilliaco e misterioso centro benessere, ha informato il suo staff di non avere alcuna intenzione di tornare. Quando sembra aver portato a termine il compito, un rovinoso incidente lo costringe a fermarsi nel centro con una gamba ingessata. Nonostante il clima tra i pazienti in cura sia sereno, sembra che i trattamenti erogati dal dottor Volmer (Jason Isaacs), i cui effetti dovrebbero essere miracolosi, li facciano stare sempre peggio. Lockhart è deciso a indagare sulla struttura e scoprirne i segreti. Mentra cerca di approfondire i misteri di quel luogo incontra una ragazza, Hannah (Mia Goth), anche lei paziente della clinica, e conosce anche un’altra ospite del centro, la signora Watkins (Celia Imrie), che ha condotto indagini per conto proprio. In poco tempo, il direttore dell’istituto diagnostica a Lockhart la stessa patologia di cui soffrono gli altri pazienti. Il giovane capisce di essere prigioniero nel ritiro alpino e inizia a perdere il contatto con la realtà. Cosa è vero e cosa non lo è? Non sa più dirlo. Non è nemmeno sicuro che la sua gamba sia davvero rotta… Durante la “cura” è costretto a subire prove inimmaginabili.


Life

life_650x488Regia di Daniel Espinosa. Scritto da Rhett Reese, Paul Wernick. Cast: Jake Gyllenhaal, Rebecca Ferguson, Ryan Reynolds, Hiroyuki Sanada, Ariyon Bakare, Olga Dihovichnaya, Naoko Mori. Il trailer è questo

Trama L’equipaggio di una stazione spaziale internazionale sta per tornare sulla terra, forte di una scoperta sensazionale: un campione che prova l’esistenza della vita extraterrestre su Marte. Al sicuro in una “incubatrice”, la neonata forma di vita raccolta sul pianeta rosso cresce a vista d’occhio, rivelandosi più intelligente e pericolosa di quanto il gruppo di astronauti pensasse. Di fronte alla minaccia che l’alieno inizia a rappresentare per l’umanità intera, un pugno di uomini alla deriva nello spazio si prepara ad annientarlo prima che sbarchi sulla Terra.


Ghost in the Shell

ghost in the shell_650x366Regia di Rupert Sanders. Scritto da Jonathan Herman, Jamie Moss. Cast: Scarlett Johansson, Pilou Asbæk, Takeshi Kitano, Juliette Binoche, Michael Pitt, Chin Han, Danusia Samal, Lasarus Ratuere, Yutaka Izumihara, Peter Ferdinando, Anamaria Marinca, Christopher Obi, Joseph Naufahu. Il trailer è questo

Trama Basato sul manga omonimo di Masamune Shirow del 1989 e sul film d’animazione di Mamoru Oshii del 1995, Ghost in the Shell è ambientato in un futuro non troppo lontano in cui il confine tra uomo e tecnologia è sempre più sottile. Qui troviamo il Maggiore (Scarlett Johansson), una donna come non ce ne sono altre al mondo: vittima di un terribile incidente, è stata salvata dalla morte con un intervento chirurgico che l’ha resa un ibrido tra macchina ed essere umano, un super soldato costruito dalla dottoressa Ouelet (Juliette Binoche), uno dei più importanti scienziati della Hanka Corporation. Il Maggiore è stata messa alla guida di un reparto speciale della polizia (la task force speciale Section 9) con a capo Daisuke Aramaki (Takeshi Kitano), incaricato di catturare i criminali più pericolosi del mondo. Tra i primi compiti assegnati c’è quello di trovare e terminare Kuze (Michael Pitt), la mente criminale dietro a un attentato ad un alto dirigente della Hanka Corporation. Grazie alle sue capacità, il Maggiore è l’unica in grado di scovare e affrontare la nuova minaccia: un nemico capace di penetrare nelle menti cibernetiche fino ad assumerne il completo controllo. Mentre si prepara ad affrontare questo terrorista, una terribile verità sul suo passato è rivelata: il Maggiore scopre infatti che le hanno mentito, la sua vita non è stata salvata, le è stata rubata. Da quel momento in poi non si fermerà davanti a nulla pur di svelare il mistero legato alla sua esistenza, recuperare il proprio passato, scoprire chi le ha fatto ciò e riuscire a bloccarlo prima che possa fare la stessa cosa ad altri.

POST A COMMENT.