"Aumentano le cicogne nel Padule di Fucecchio"

Eventi
310
0

Un nuovo nido nel comune di Monsummano Terme (PT)”
La Cicogna bianca è ormai di casa nel Padule di Fucecchio: dopo la coppia che dal 2005 si riproduce con successo a Fucecchio (FI), altre due cicogne stanno nidificando ai margini dell’area umida, nel comune di Monsummano Terme (PT).
All’inizio di aprile era arrivata al Centro di Ricerca, Documentazione e Promozione del Padule di Fucecchio la segnalazione di due esemplari che stavano costruendo il nido, come di consueto, in cima ad un traliccio ENEL.
Ad un primo sopralluogo dei tecnici del Centro risultava evidente che si trattava di due cicogne bianche nate nel Centro Carapax di Massa Marittima, ben riconoscibili anche a distanza per un anello di riconoscimento alla zampa sinistra.
Una volta accertato che le cicogne stavano effettivamente costruendo il nido, il Centro di Ricerca ha richiesto l’intervento di ENEL, che con la propria unità operativa di Montecatini ha provveduto alla messa in sicurezza del traliccio.
La squadra ha lavorato a tempo record, per evitare ogni possibile disturbo agli animali: sono stati isolati i conduttori, con apposite guaine, in modo da diminuire i rischi di folgorazione per gli adulti e per i giovani che nasceranno.
Alcuni giorni fa la coppia ha deposto le uova, e se va tutto bene i pulcini dovrebbero nascere alla fine del mese di maggio; poi ci vorranno ancora 70 giorni per l’allevamento e lo svezzamento dei giovani nati.
La nuova nidificazione si inserisce in un processo di graduale ricolonizzazione della Toscana, favorita dall’adozione di misure di protezione e da progetti di reintroduzione portati avanti da associazioni e centri specializzati.
Nel Padule di Fucecchio il ritorno della Cicogna bianca è dovuto anche agli interventi di miglioramento ambientale effettuati nella Riserva Naturale, che hanno determinato nuove condizioni favorevoli all’insediamento della specie.
La presenza, all’interno dell’area protetta, di specchi d’acqua permanentemente allagati, consente infatti alle cicogne e ad altri uccelli acquatici di potersi alimentare anche nei mesi estivi, quando il resto del Padule è in secca.
Per maggiori informazioni sulle cicogne toscane è possibile contattare il Centro di Ricerca (tel. 0573/84540, email fucecchio@zoneumidetoscane.it) o visitare le pagine web www.zoneumidetoscane.it/eventi/padeventi.html.

POST A COMMENT.