19 Febbraio 2010 Don Pasquale al Teatro Manzoni di Pistoia (PT)

158
0

19 Febbraio 2010 Don Pasquale al Teatro Manzoni di Pistoia (PT)

La Corale Giuseppe Verdi di Prato porta in scena Don Pasquale
Dal mese di febbraio appuntamento per tutti con l’opera.
Si parte con il Teatro Manzoni di Pistoia e il Teatro Frassati di Prato

Venerdì 19 febbraio (ore 21.00) la Società Corale Giuseppe Verdi di Prato mette in scena, al Teatro Manzoni di Pistoia, una fra le opere comiche più importanti dell’Ottocento, Don Pasquale, dramma buffo in tre atti di Giovanni Ruffini su musica di Gaetano Donizetti.

Con la messa in scena del Don Pasquale, la Corale G.Verdi rivolge al grande pubblico l’invito ad accostarsi all’opera. Un invito che si concretizzerà nel più ampio progetto artistico Prato Opera Studio con il quale la Corale proporrà opere di illustri compositori del passato attraverso il genere della trascrizione, sia per il repertorio sinfonico, sia per quello cameristico e lirico. Un’operazione, consolidata da tempo in altri paesi, che permette la realizzazione di capolavori operistici con costi più contenuti e favorisce quindi una maggiore diffusione di opere musicali difficilmente realizzabili in teatri minori, in località decentrate o addirittura in ambienti diversi da quelli teatrali.

Nata nel marzo 1902 a Prato per merito di un gruppo di operai e artigiani che amavano ritrovarsi per intonare brani delle opere più conosciute, la Corale G.Verdi dalla sua formazione ha contribuito con entusiasmo alla crescita artistica e culturale del proprio territorio. Il coro, nella formazione attuale, è attivo dal 2000 e conta circa 38 cantori, guidati dal M° pratese Leonardo Laurini con la collaborazione tecnica del soprano Caterina Bevacqua.

Con l’obiettivo di valorizzare l’inestimabile patrimonio culturale dell’opera italiana e con la volontà di coinvolgere il grande pubblico, la Corale G.Verdi alza il sipario con un’opera comica che unisce il fascino della musica alla scherzosa freschezza di una commedia goldoniana, il lirismo e la malinconia al sorriso malizioso e alla schietta risata. Una storia semplice, intrigante e divertente, che unendo ironia e serietà, mette in scena l’umana debolezza. Stratagemmi, amore, amicizia stabiliscono le sorti e le attese del vecchio Don Pasquale, le cui vicende, insieme alla delicatezza di sentimenti e sensibilità ispirati dalla musica, spingono a una sottile riflessione sul tempo che passa.

Nel cast, professionisti, giovani e affiatati. Tutti gli interpreti vantano premi e riconoscimenti, hanno alle spalle una formazione musicale e vocale supportata da illustri maestri e in repertorio elencano capolavori di musica sacra e d’opera. Il protagonista, Don Pasquale, è Luciano Graziosi (basso). I due innamorati, Ernesto e Norina, sono impersonati da Edgardo Rocha (tenore) e da Lavinia Bini (soprano). Indossa gli abiti del Dottor Malatesta Alvaro Lozano Gutierrez (baritono) e quelli del notaro Tommaso Corvaja (baritono). Nel ruolo di servi e camerieri, i cantori della Corale Giuseppe Verdi, accompagnata dall’Opera Studio Ensamble diretta dal M° Paolo Vanzini in qualità di direttore con il I violino concertatore del M° Augusto Vismara.

Replica dello spettacolo: domenica 21 febbraio al Teatro Frassati di Prato (ore 16.00).

POST A COMMENT.